Torino-Fiorentina 1-1, punto viola firmato Jovic. Ora testa alla Coppa Italia

I viola disputano una buona partita nonostante dieci cambi nella formazione titolare. Risparmiati tutti i big in vista di mercoledì. Corsa all'ottavo posto ancora aperta, ma ora testa alla finale di Coppa Italia

di ALESSANDRO LATINI -
21 maggio 2023
Torino-Fiorentina, un'azione di gioco
Torino-Fiorentina, un'azione di gioco

Firenze, 21 maggio 2023 - Serviva soprattutto non perdere e la Fiorentina lo ha fatto. La corsa all'ottavo posto rimane possibile ed il pareggio di Torino rimanda tutto alle prossime due giornate.

Ci sono da recuperare due punti al Monza, ma oggi era difficile fare di più. Buone notizie da Jovic, tornato al gol dopo diverse settimane, e soprattutto sono rimasti a riposo tutti i big in vista di mercoledì.

Italiano si presenta all'Olimpico di Torino con dieci undicesimi diversi rispetto alla formazione titolare di giovedì scorso.

Il solo Igor ha avuto continuità d'impiego. Di fronte a Cerofolini una linea difensiva composta da Venuti, Quarta, Igor e Terzic. In mediana Duncan e Mandragora, Saponara (schierato inusualmente a destra), Barak, Sottil e Kouame nel ruolo di prima punta. Partita gradevole, anche se le occasioni latitano. Specialmente quelle pesanti. La Fiorentina tiene bene il campo pur con tanti giocatori abituati a vedere meno il rettangolo di gioco.

Italiano spinge dalla panchina affinché si cerchi con insistenza la catena di sinistra con Terzic e Sottil, ma l'esterno offensivo non trova mai la giocata vincente se si eccettuano un paio di soluzioni morbide che terminano di poco alte sopra la traversa.

Anche in difesa la Fiorentina regge bene, con Cerofolini che gioca tanti palloni con i piedi nel palleggio difensivo. La ripresa è tutt'altra cosa, con Italiano che manda in campo Jovic da inizio ripresa al posto di Sottil. Conseguenza di ciò lo spostamento a destra di Kouame e di Saponara sul fronte opposto dell'attacco.

Un paio di minuti e la Fiorentina passa in vantaggio. Bella giocata in mezzo al campo di Mandragora, Kouame va via sulla destra e mette al centro un pallone perfetto che lo stesso Jovic manda in porta di testa.

Seguono diversi minuti di sbandamento del Toro, ma la Fiorentina non riesce ad azzannare la partita in modo definitivo, con Barak e Saponara che mancano di poco il raddoppio. Come spesso accade le partite aperte presentano rischi ed il Torino pareggia con l'unica vera e propria occasione della sua parita.

Buongiorno si scancia a sinistra, cross rasoterra per Sanabria che anticipa Igor ed in diagonale batte Cerofolini. Il resto è poca roba, le due squadre si trascinano fino al fischio finale in mezzo ai fischi assordanti dei tifosi granata per Brekalo, subissato ogni volta che il croato entrava in possesso del pallone.

Buon punto per la Fiorentina, che sale a quota 50 al pari dello stesso Torino e del Bologna, a due punti di distanza del Monza. La corsa all'ottavo posto si deciderà nelle prossime due giornate, con i viola impegnati contro Roma e Sassuolo. TABELLINO TORINO-FIORENTINA 1-1 Torino (3-4-2-1): Milinkovic Savic; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo (16’ s.t. Aina), Ricci, Ilic, Rodriguez (16’ s.t. Lazaro); Karamoh (16’ s.t. Miranchuk), Vlasic; Sanabria (35’ s.t. Pellegri). All.: Juric. Fiorentina (4-2-3-1): Cerofolini; Venuti, Martinez Quarta, Igor, Terzic; Mandragora (28’ s.t. Bianco), Duncan; Saponara (19’ s.t. Brekalo), Barak (40’ s.t. Ranieri); Sottil (1’ s.t. Jovic); Kouamé (28’ s.t. Ikoné). All.: Italiano. Marcatori: st 3′ Jovic (F), st 21′ Sanabria (T). Ammoniti: Mandragora (F), Singo (T), Bianco (F). Arbitro: Massimi di Termoli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su