Arti marziali miste, Rapaccini in gara a Sassari. È tra i protagonisti dell’appuntamento Colosseum

Il giovane atleta di arti marziali miste Riccardo Rapaccini, 17 anni, si appresta a fare il suo debutto nel contatto pieno nella gabbia di Sassari il 3 febbraio. Con un palmares già impressionante, Rapaccini è pronto a dimostrare il suo talento nella categoria 57kg.

26 gennaio 2024
Arti marziali miste, Rapaccini in gara a Sassari. È tra i protagonisti dell’appuntamento Colosseum
Arti marziali miste, Rapaccini in gara a Sassari. È tra i protagonisti dell’appuntamento Colosseum

Ancora pochi giorni di attesa e poi uno dei più promettenti atleti di arti marziali miste esordirà in gabbia. Parliamo di Riccardo Rapaccini, 17enne di Appignano che, nonostante l’età, vanta già un palmares piuttosto importante, con successi in Italia e all’estero nel contatto light. Stavolta però a Sassari, nell’appuntamento denominato "Colosseum", non sarà sul tatami, bensì salirà sulla gabbia e questo significa che debutterà nel contatto pieno. Lo farà esattamente il 3 febbraio contro un atleta di casa nella categoria 57kg. Rapaccini è in forza alla Zicatela Fight da quando era bambino, da sempre seguito dal coach Marco Bentivoglio con il supporto di Guido Mascitti per quanto riguarda la parte di lotta. Il giovane giunge all’esordio di Sassari con tanti risultati di prestigio. Solo nel finale del 2022 ha trionfato nella Coppa del Mondo di MMA Light, arti marziali miste. Unico maceratese convocato dalla Nazionale italiana per la kermesse in Egitto, Rapaccini si era messo al collo la medaglia d’oro nella categoria Cadetti -56kg. E poco prima era diventato campione italiano categoria Junior -56kg a Roma.

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su