Atletica leggera: grande soddisfazione per il figlio di Yuri (valente podista e duatleta) e dell’ex azzurra Silvia Riccò. Cornali ai mondiali universitari di cross country

Nicolò Cornali è stato convocato per i campionati del mondo universitari di cross country. È la sua terza maglia azzurra dopo gli europei di cross del 2021 e 2022.

14 febbraio 2024
Cornali ai mondiali universitari di cross country

Nicolò Cornali convocato in azzurro

Grande soddisfazione per Nicolò Cornali, convocato in maglia azzurra per i 23° campionati del mondo universitari di cross country, in programma a fine settimana a Muscat, in Oman. Nicolò è figlio di Silvia Riccò e Yuri Cornali, la prima ex azzurra di triathlon, il secondo valente podista e duatleta. Cornali è specialista di mezzofondo dagli 800 ai 10.000 ed è alla sua terza maglia azzurra, dopo gli europei di cross del 2021 a Dublino e 2022 a Torino; è tesserato per l’Atletica Reggio ed è allenato da Vehid Gutic.

A fine settimana sono in programma anche gli assoluti indoor ad Ancona e la Fidal ha diramato gli elenchi degli iscritti per diritto e di coloro che andranno ad integrare i roster. Con il minimo A, Reggio schiera Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) e Alexandru Zlatan (Fratellanza Modena) sui 60, Giuseppe Gravante (Corradini) su 1500 e 3000 e Alessia Baldini nella staffetta della Fratellanza 4x200. A questi si aggiungeranno sicuramente Sara Cantergiani (Self) sui 400 e Vivian Osagie (Self) nel getto del peso. Possibile ripescaggio per Lucia Cantergiani della Self sui 400; la stessa non dovrebbe rientrare nelle iscritte sugli 800, come anche Greta De Pietri sui 60, a meno di numerose rinunce. Non ci saranno invece Yassin Bouih, in imperfette condizioni e già in viaggio per il ritiro in Kenia, né l’infortunata Giulia Guarriello.

Ai campionati italiani cadetti individuali e per regioni di cross in programma il 9 marzo a Cassino, andranno tre atleti reggiani: tra le ragazze, Thi Van Claire Diarra, tra i maschi Pietro Bolondi e Luca Bonini.

Negli ultimi risultati di Modena, arrivano tre record personali di buon valore: Andrea Messori, ottavo sui 60 indoor in 6’’94, Greta De Pietri prima sui 60 in 7’’57, Sofia Negri, prima sui 60 hs. in 8’’91. Bene anche Lorenzo Blundetto, secondo nell’asta con m 4,71.

A Piacenza, fase dei campionati invernali lanci, Asia Eva Bezzi dell’Atletica Castelnovo Monti ha vinto la gara del giavellotto allieve con la misura di m 33,92.

Dal cross di Correggio, oltre 1000 atleti al via, sette titoli regionali vanno ad atleti reggiani: Sara Nestola tra le assolute, Elena Fontanesi tra le promesse, Rosa Alfieri tra le master SF50 e Raffaella Dall’Aglio tra le SF80. In campo maschile, Mattia Marazzoli tra le promesse, Mirko Masetti tra gli allievi e Andrea Baruffaldi nei master SM35.

Claudio Lavaggi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su