Bastonata in testa a Tudela. Deinite squalificato 6 mesi

Hockey pista: il giudice sportivo punisce il giocatore del Roller Scandiano

31 gennaio 2024
Bastonata in testa a Tudela. Deinite squalificato 6 mesi
Bastonata in testa a Tudela. Deinite squalificato 6 mesi

Nel campionato di Serie A2 di hockey su pista, sanzione disciplinare pesantissima per il Roller Scandiano, con la squalifica del giocatore Davide Deinite per sei mesi (campionato finito), oltre all’ammenda di 500 euro.

Il giudice sportivo, letto il supplemento arbitrale, preso atto della successiva segnalazione della società Amatori Modena e visti i filmati, ha così motivato la sua decisione: "Condotta antisportiva e violenta, per aver colpito con il proprio bastone al capo il giocatore del Modena Gabriel Tudela che cadeva a terra. Trasportato al pronto soccorso, si riscontrava trauma cranico non commotivo", con l’applicazione di cinque punti di sutura al cuoio capelluto.

I fatti: si giocava l’ultimo minuto del derby con Scandiano avanti 8 a 4. Il viareggino Deinite e il cileno Tudela entravano in contrasto con i pattini. A quel punto, forse per districarsi, Deinite roteava la stecca, colpendo al capo l’avversario. Deinite è stato il primo a sincerarsi delle condizioni di Tudela (ex Correggio), mettendosi le mani nei capelli per quanto accaduto, proprio come testimonia la foto del numero 7 rossoblù di spalle. L’arbitro non ha preso provvedimenti e la partita è ripresa, ma i giocatori delle due squadre hanno lasciato trascorrere l’ultimo minuto senza giocare. Scandiano probabilmente farà ricorso.

c.l.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su