Cavalieri alla conquista di Livorno. I tuttineri cercano il bis nel derby

Fabbri, collaboratore di coach Chiesa, si aspetta "una partita ad alta intensità negli scontri fisici". I lanieri, favoriti alla vigilia, mirano alla sedicesima vittoria stagionale per mantenere il secondo posto.

24 marzo 2024
Cavalieri alla conquista di Livorno. I tuttineri cercano il bis nel derby

Un momento del match di andata tra Cavalieri. Union e Livorno

"Sarà una partita tutta da giocare, sicuramente mi aspetto alta intensità negli scontri fisici e credo che rispetto all’andata sarà un match molto più spigoloso". E’ Lorenzo Fabbri, collaboratore tecnico di coach Alberto Chiesa, a presentare Livorno – Cavalieri Union. Il derby andrà in scena nel capoluogo labronico alle 14:30 e sarà il match di cartello: dopo essersi aggiudicati la gara d’andata, capitan Puglia e compagni tenteranno di aggiudicarsi anche quella che si preannuncia come una gara combattuta contro la squadra-rivelazione della stagione. I labronici sono infatti la terza attuale forza nel girone 3: hanno ottenuto sin qui 61 punti e stanno giocandosi il terzo posto con l’Avezzano. I Cavalieri restano invece secondi con quattordici lunghezze di margine sui rivali livornesi (con la Lazio capolista che guida la graduatoria con 84 punti) e mirano alla sedicesima vittoria stagionale. Stavolta non sarà facile: gli uomini di Chiesa partono con i favori del pronostico, ma gli avversari saranno determinati a fare lo sgambetto e servirà dare il 110% per conquistare l’intera posta in palio. Giovanchelli e soci stanno insomma viaggiando a tutta velocità verso la conquista dei playoff, ma sarà necessario mantenere questo ritmo sino all’ultimo per averne la certezza.

"Arriviamo a questa partita con una consapevolezza differente rispetto all’andata – ha concluso Fabbri – siamo consapevoli dei nostri punti di forza, anche se sappiamo che Livorno è molto quadrata e che ha perso soltanto tre incontri dall’inizio della stagione. Sanno bene su cosa puntare e hanno delle ottime individualità, quindi tutto quello che riguarda il turn-over andrà valutato attentamente perché hanno dei bravi cacciatori di palloni. Il nostro obiettivo è di inibire le loro fasi di conquista e imporci per quanto possiamo fisicamente, in primis con il pacchetto di mischia".

G.F.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su