I buoni propositi dei Cavalieri per il 2024: "Il primo posto a Roma? Sognare è lecito"

Le previsioni di Lunardi, collaboratore di coach Chiesa: "La crescita del gruppo è un fattore che mi dà fiducia ed ottimismo"

31 dicembre 2023
I buoni propositi dei Cavalieri per il 2024: "Il primo posto a Roma? Sognare è lecito"
I buoni propositi dei Cavalieri per il 2024: "Il primo posto a Roma? Sognare è lecito"

"Il nostro è stato fin qui un percorso netto. E direi che anche la sconfitta contro la Lazio ci ha comunque lasciato solo segnali positivi".

Lo ha assicurato Alessandro Lunardi, ex capitano dei Cavalieri Union e ormai da un anno e mezzo collaboratore tecnico di coach Alberto Chiesa. I "tuttineri" hanno sostenuto due giorni fa l’ultimo allenamento dell’anno e si ritroveranno in campo dopodomani, per la ripresa della prima sessione di allenamenti del 2024. Si alleneranno sino a giovedì prossimo, per poi osservare qualche giorno di pausa e ripartire con le sedute "standard" dal prossimo 8 gennaio. L’obiettivo a breve termine resta quello di farsi trovare pronti in vista della ripartenza del campionato, fissata per il prossimo 14 gennaio in casa contro la "matricola" Polisportiva Paganica. Un impegno che capitan Puglia e compagni possono affrontare da una posizione più che privilegiata: secondo posto nel girone 3 di Serie A con 39 punti, a cinque lunghezze di distanza dalla Lazio prima della classe.

Diversamente dalla scorsa stagione, chiusasi comunque in maniera più che positiva grazie allo storico raggiungimento dei playoff, stavolta anche la vetta del raggruppamento resta teoricamente ancora alla portata di Giovanchelli e soci. A patto di continuare a vincerle tutte e di espugnare il campo dei laziali nel match di ritorno che si terrà fra qualche mese. "Il primo posto? Non sarà facile vincere a Roma, ma sognare è lecito. Non vogliamo porci limiti – ha aggiunto Lunardi – il fattore che mi dà più fiducia è la crescita del gruppo: qualcuna delle nostre rivali si è indebolita, altre sono rimaste più o meno sullo stesso livello. Noi invece stiamo continuando a crescere sotto ogni punto di vista e questo mi fa indubbiamente piacere".

Altri motivi che inducono all’ottimismo arrivano dai numeri: otto vittorie in nove partite, 385 punti messi a segno a fronte di 187 subìti. Statistiche che, in proiezione, darebbero ai Cavalieri la certezza di qualificarsi per gli spareggi-promozione anche senza vincere il girone, come miglior seconda. Lunardi però non vuole far nessuno calcolo. "E’ ancora troppo presto, ci sarà tempo poi per fare calcoli – ha chiosato – in questa fase, dobbiamo solo continuare a credere nel lavoro, preparando bene ogni partita senza sottovalutare nessun avversario. E continuare su questa strada".

Giovanni Fiorentino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su