La Parcocorsa incorona Mori e Mattesini

Gli atleti della Policiano trionfano nella quinta prova del Grand Prix che ha registrato la partecipazione di oltre 350 atleti

di AREZZO -
3 aprile 2024
La Parcocorsa incorona Mori e Mattesini

La partenza della corsa; alla fine il maltempo ha graziato Arezzo, permettendo il regolare svolgimento dell’evento

di Luca Amorosi

Una Pasquetta all’insegna della Parcocorsa. La gara podistica, giunta ormai alla 22esima edizione e valevole per la quinta prova del Grand Prix, ha registrato la partecipazione di oltre 350 atleti, competitivi e non, nonostante le previsioni del tempo non promettessero nulla di buono. Alla fine, il maltempo ha graziato , permettendo il regolare svolgimento dell’evento. Si sono aggiudicati la vittoria Lorenzo Mori in campo maschile e Valentina Mattesini in quello femminile, entrambi dell’Unione Polisportiva Policiano, organizzatore dell’evento. La partenza è stata data alle 10 da Giancarlo Rondoni, presidente del Centro di aggregazione sociale di Pescaiola. La prima parte di gara prevedeva un giro all’interno del parco del Foro Boario per poi passare a quello del Pionta. Tra le insidiose salite e discese di quest’ultimo si sono subito portati in testa i migliori: Lorenzo Mori, Giovanni Scatizzi e Alessandro Tartaglini, che impongono un rimo che solo Bandini, Zanti, Dibra, Guidelli e Fazzi riescono a mantenere. La situazione in testa non cambia nemmeno una volta entrati al Parco Ducci, mentre una prima importante selezione avviene tra le salite di San Domenico e quella che porta al Prato: Mori stacca tutti con una progressione decisa guadagnando già cento metri nei confronti di Scatizzi e quasi 150 dal gruppetto composto da Tartaglini, Dibra, Zanti e Bandini.

Nella parte finale del tracciato Lorenzo Mori va a completare la gara con l’ottimo tempo di 39’41’’ staccando di 1’01’’ Giovanni Scatizzi dell’Atletica Sestini, che difende il secondo gradino del podio dal tentativo di rimonta di Alessandro Tartaglini, altro podista della Up Policiano, giunto terzo a 1’05’’ dal primo. Anche tra le donne, dopo una partenza tranquilla che contribuisce a mantenere un gruppo compatto di atlete, decisiva è la salita del Prato in cui Valentina Mattesini e Giulia Sadocchi staccano tutte le altre: le due compagne di squadra della Up Policiano si danno battaglia fino all’arrivo, dove Mattesini anticipa Sadocchi per appena un secondo con il tempo di 46’55’’. Terza Roberta Belardinelli del Filirun Team, che giunge con un distacco di circa un minuto. Nella classifica di società ancora una vittoria per la Up Policiano, mentre nella classifica generale del Grand Prix Stefano Bettarelli (17° nella Parcocorsa) resta al comando su Tartaglini e Serluca (19°). In quello femminile Giulia Sadocchi guida la classifica. Prossimo appuntamento con il Grand Prix domenica 7 aprile a San Zeno per la decima edizione del Green Trail.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su