Macerata Nuoto si fa valere al Trofeo Città del Palio di Siena. Vinte 15 medaglie, di cui tre ori

Il Centro Nuoto Macerata Fior di Grano ha ottenuto ottimi risultati al Trofeo Città del Palio a Siena, con 15 medaglie conquistate e l'ottavo posto nella classifica generale. I nuotatori maceratesi si sono distinti in tutte le distanze e in ogni stile.

2 febbraio 2024
Macerata Nuoto si fa valere al Trofeo Città del Palio di Siena. Vinte 15 medaglie, di cui tre ori
Macerata Nuoto si fa valere al Trofeo Città del Palio di Siena. Vinte 15 medaglie, di cui tre ori

La 21ª edizione del Trofeo Città del Palio a Siena ha rappresentato il primo appuntamento agonistico stagionale, extra Salvamento, per il Centro Nuoto Macerata Fior di Grano. Un assaggio di quello che riserveranno i prossimi mesi e i giovani tesserati della società biancorossa hanno approcciato il 2024 molto bene. Tra le colline della Val d’Orcia sono stati conseguiti tre ori, altrettanti argenti e nove bronzi, per un totale di 15 medaglie. Un risultato che ha sancito l’ottavo posto nella classifica generale sulle 24 squadre partecipanti. Grande protagonista Filippo Pugnaloni, imprendibile nel dorso tanto da primeggiare sia nei 100 che nei 200. L’altro oro se l’è messo al collo Giada Leboroni nel 200 rana. Gli argenti sono stati conquistati da Alessandro Pianesi e Francesco Paperi nei 200 misti, Tommaso Campanella nel 200 stile e Emma Quarchioni nel 200 rana. Infine sono saliti sul gradino più basso del podio Alessandro Pianesi nel 50 dorso e 100 dorso (3 per lui quindi), Tommaso Campanella nel 50 stile, nel 100 stile e nel 100 farfalla (primatista del collettivo biancorosso col poker-exploit), Tommaso Zaffrani Vitali nel 200 farfalla, Lucrezia Lorenzetti e Lorenzo Menichelli nel 200 dorso ed Eleonora Brandi nel 200 rana. La soddisfazione dei tecnici Mauro Antonini e Lorenzo Menchi è anche legata al fatto che il collettivo della piscina comunale è stato capace di farsi valere in tutte le distanze e in ogni stile. In particolare i nuotatori maceratesi sono andati a podio in tutte le gare da 200, prove che richiedono qualità di nuotata e non solo doti fisiche.

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su