Motori. Cronoscalata ’Firenze-Fiesole’. In strada ritorna la tradizione

Domani si terrà il concorso di eleganza dinamico per auto storiche sulla storica cronoscalata Firenze-Fiesole. Evento di grande rilievo nel mondo motoristico.

16 marzo 2024
Cronoscalata ’Firenze-Fiesole’. In strada ritorna la tradizione

Una Jaguar Biondetti Special “Best in show” 2022 protagonista anche in questa edizione

Appuntamento di grande rilievo per gli appassionati del mondo motoristico. Domani andrà in scena il concorso di eleganza dinamico dedicato alle auto storiche sull’affascinante percorso ‘Firenze-Fiesole’, organizzato dalla Scuderia Automobilistica Clemente Biondetti in collaborazione con Automobile Club Firenze. Rievocazione non competitiva della storica cronoscalata fiorentina, nata nel 1938 come gara motociclistica e diventata automobilistica nel 1948. Il percorso prevedeva la partenza da viale Volta all’incrocio di via della Piazzola, con il primo rilevamento cronometrico in Piazza Edison ed arrivo in Piazza Mino da Fiesole, lungo l’impegnativa San Domenico. Nel 1951 fra i 68 iscritti risaltò la partecipazione del campione fiorentino Clemente Biondetti, con una potente Jaguar 3500, con cui vinse senza problemi stabilendo il record della salita (2’53” e 4 decimi), rimasto imbattuto. Nel 1952 fu disputata l’ultima edizione. Riorganizzata dal 2006 nella forma attuale non competitiva, che è un evento molto seguito. Anche se l’impegno di guida è di una manciata di chilometri, lo scenario in cui i partecipanti si muovono e il contesto automobilistico di alto livello, rendono la Firenze-Fiesole irrinunciabile per chiunque possieda un’auto d’epoca.

Quest’anno alla partenza, fra le tante splendide vetture storiche, saranno schierate una Lancia Lambda del 1928, una Austin Special del 1929, e una Lancia Aprilia del 1938 che appartenne a Clemente Biondetti. E poi, fra le vetture costruite nel dopoguerra, varie Jaguar Xk, Austin Healey, Alfa Romeo, Abarth, Porsche e Ferrari, compresa una piccola Lotus monoposto Formula Junior del 1962. Una settantina di vetture in tutto, iscritte a vario titolo.

Le auto in concorso saranno 50 vetture storiche, immatricolate fino al 1990, e 5 vetture youngtimer, immatricolate dal 1991, selezionate in ragione di importanza storica, eleganza e sportività. Si contenderanno le varie categorie di premi oltre all’ambitissimo “Best in show - La vettura migliore”. La manifestazione inizierà con le verifiche amministrative nel Piazzale Michelangelo, oggi dalle ore 14.30 alle 18.30 e domani mattina dalle 7.45 alle 8.30.

Oggi pomeriggio alle 16.30, per l’intrattenimento dei partecipanti al concorso, fiorentini e non solo, è prevista una visita culturale guidata alla vicina Basilica di San Miniato al Monte. Domani mattina raduno delle vetture partecipanti e partenza alle ore 8.45 dal Piazzale Michelangelo attraverso la città verso Piazza Edison, con il prezioso supporto del Corpo della Polizia Municipale di Firenze.

La rievocazione vera e propria avrà inizio alle ore 10.30 da Via S. Domenico. All’arrivo in piazza Mino da Fiesole, tutte le vetture in concorso saranno posizionate in mostra per la selezione da parte dei giudici. Alle ore 12-12,30 si svolgerà la premiazione del concorso di eleganza, sotto al loggiato del comune fiesolano.

F. Que.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su