Pallamano, domani alle 18.30. Macagi Cingoli in campo. All’assalto del quotato Fasano

La Macagi Cingoli si prepara per la partita casalinga contro il Sidea Group Junior Fasano, campione d'Italia in carica. L'allenatore Palazzi si aspetta una sfida tosta ma è fiducioso dopo la recente vittoria.

6 febbraio 2024
Pallamano, domani alle 18.30. Macagi Cingoli in campo. All’assalto del quotato Fasano
Pallamano, domani alle 18.30. Macagi Cingoli in campo. All’assalto del quotato Fasano

"Finalmente si gioca!". L’esclamazione dell’allenatore Sergio Palazzi (foto) evidenzia quanto è intensa, dopo la lunga sosta, l’attesa per la partita casalinga che domani la Macagi Cingoli disputerà alle 18.30 contro il Sidea Group Junior Fasano, campione d’Italia in carica e attualmente al terzo posto nella classifica della Serie A Gold di pallamano maschile. Lo scorso 9 ottobre, nel turno inaugurale dell’attuale stagione, al domicilio del Fasano la Macagi Cingoli è stata sconfitta 37-35 dopo aver concluso il primo tempo in vantaggio 16-17. "Ma adesso – riflette Palazzi – giocheremo una partita completamente diversa: noi siamo molto migliorati, il Fasano ha sostituito un atleta brasiliano con il portoghese Cunha, un giocatore capace di sostenere il ruolo di terzino-jolly nelle tre posizioni del reparto. Un fatto è certo: sarà una sfida tosta". Il Fasano si presenterà dopo aver perso venerdì scorso, con un gol di scarto, il confronto con il Cassano ai quarti di Coppa Italia. "Quindi ci aspettiamo che i pugliesi siano un po’ arrabbiati – spiega Palazzi – e vogliosi di riscattare subito quel verdetto. Meglio così, potremmo approfittare del loro atteggiamento". La Macagi Cingoli è nelle condizioni per effettuare un match molto impegnativo. "L’imminente appuntamento – precisa Palazzi – è il primo dei quattro che ci aspettano nel giro di due settimane. Siamo consapevoli che occorrerà distribuire le risorse fisiche e mentali, la recente vittoria casalinga, ottenuta a spese del Sassari, ha rafforzato la nostra convinzione di essere in grado di battere chiunque, Fasano compreso".

Gianfilippo Centanni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su