Pallamano. "Vittoria pesante della Macagi Cingoli»

La Macagi Cingoli vince 33-32 contro il Raimond Ego Sassari, ottenendo una vittoria importante ma l'allenatore Palazzi sottolinea che c'è ancora molto lavoro da fare. La squadra si prepara per le prossime partite di febbraio.

26 gennaio 2024
"Vittoria pesante della Macagi Cingoli"
"Vittoria pesante della Macagi Cingoli"

Voluta e meritata, la vittoria casalinga 33-32, conquistata dalla Macagi Cingoli contro il Raimond Ego Sassari, è stata sensazionale per l’ammirata e reciproca qualità e del gioco prodotto. Insomma, un successo rinfrancante per la Macagi Cingoli, esultante al termine del sofferto finale. "Senz’altro un’affermazione pesante in positivo per noi – ammette Sergio Palazzi, allenatore della Macagi Cingoli – tornata in gara dopo 43 giorni di pausa. Però, attenzione: al di là della soddisfacente gratificazione, c’è ancora tanto da fare. Soprattutto per guadagnare punti affrontando le formazioni che ci precedono". Battendo il Sassari, la Macagi Cingoli ha concluso l’andata fuori dalla zona-play off. "Quindi l’attuale situazione di classifica – rileva Palazzi – ci permette di lavorare tranquilli, anche perché in febbraio dovremo disputare 5 partite in 18 giorni: due recuperi, più tre come da calendario. Sabato avremmo dovuto giocare in trasferta col Bolzano che però è fermo – chiarisce Palazzi – avendo il portiere titolare impegnato in Coppa d’Africa. Recuperemo questa sfida mercoledì 14 del prossimo mese, intanto riprenderemo il 7 per effettuare in casa quella col Fasano".

Tornando al confronto casalingo dell’altro ieri. Palazzi rileva: "Siamo stati bravi ad approfittare delle situazioni favorevoli, però avremmo dovuto gestire meglio il minuto conclusivo. Comunque la difesa è apparsa più convincente rispetto al passato. Segno che è divenuto produttivo l’impegno settimanale dedicato anche al perfezionamento della tenuta del reparto. Anche se avrei preferito non fermarci, adesso cercheremo di sfruttare al meglio l’ulteriore sosta, eseguendo una preparazione finalizzata alle serrate scadenze agonistiche di febbraio".

Gianfilippo Centanni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su