Podismo. Lucrezia regina delle Marche con il primato conquistato da Riccardo Quattrini

La Società Gruppo podistico Lucrezia ha conquistato il titolo regionale nel 22° "cross del Metauro", con Riccardo Quattrini, Michele Sorcinelli e Francesco Falcioni nella categoria SM50. Il presidente Bruno Toccacieli è soddisfatto e spera di arrivare primi nella classifica regionale di società maschile di cross.

1 febbraio 2024
Lucrezia regina delle Marche con il primato conquistato da Riccardo Quattrini
Lucrezia regina delle Marche con il primato conquistato da Riccardo Quattrini

Si è svolto ad Urbania il 22° "cross del Metauro" valevole come terza prova del campionato regionale Master di società ed individuale. La Società Gruppo podistico Lucrezia ha partecipato con 14 atleti nella categoria SM50 ed ha fatto il triplete conquistando il titolo regionale vinto da Riccardo Quattrini (tempo 22’57’’); secondo Michele Sorcinelli (23’06’’), terzo Francesco Falcioni (24’15’’). Il terzetto ha dominato la gara dal primo chilometro fino alla fine sulla distanza di 6 km. Inoltre da rimarcare il secondo posto di Stefano Tonelli nella categoria SM65 sulla distanza dei 4 chilometri che ha impiegato 17’24’’. Ottime prove per gli altri atleti nelle rispettive categorie: SM55 Gianluca Omiccioli 4°; Stefano Bonaccorsi 5°; Fabrizio Cecconi 6°; SM50 Marco Manenti 6°; SM45 Enrico Del Vecchio 4°; SF60 Donatella Frontini 4ª. Alla fine della giornata il presidente del Gruppo podistico Lucrezia, Bruno Toccacieli afferma: "Credevo di vincere un titolo regionale, un pensierino l’avevo fatto, ma addirittura che arrivasse un triplete nella categoria SM50 era impensabile. Da 40 anni che sono nel mondo del podismo non era mai successo a noi e non ricordo nemmeno ad altre squadre. Una grande soddisfazione per me e per il tutto il gruppo podistico Lucrezia. Complimenti a tutti gli atleti per questa giornata memorabile. Ricordo che per quanto riguarda la classifica regionale di società maschile di cross dopo tre prove siamo secondi; mancano ancora due gare e faremo di tutto per arrivare primi".

l.d.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su