Rugby La società di serie A, ben strutturata e organizzata, ora guarda al futuro. Noceto, un esempio da seguire. E la ’mente’ è tutta lunigianese

L'incontro promosso dal Rugby Noceto di serie A a Lunigiana ha affrontato il tema del futuro delle società sportive italiane. Il relatore Roberto Ghiretti ha sottolineato l'importanza di lavorare per far crescere i giovani in modo sano ed equilibrato. Il presidente Petriccioli ha ringraziato Ghiretti e il Comune per l'iniziativa, sottolineando l'importanza dei valori come l'aggregazione nel rugby. Il diesse Rodi ha evidenziato la struttura organizzativa del club.

9 febbraio 2024
Noceto, un esempio da seguire. E la ’mente’ è tutta lunigianese
Noceto, un esempio da seguire. E la ’mente’ è tutta lunigianese

Il Rugby Noceto di serie A è targato... Lunigiana, con il presidente Enrico Petriccioli, pontremolese, e il diesse Luigi Rodi, di Villafranca. Nei giorni scorsi ha avuto successo l’incontro promosso dal patron della società parmigiana salito al vertice del club gialloblù prima dell’inizio di questa stagione. Tema dell’incontro "Il futuro che pilota il presente", al quale hanno partecipato, oltre che dirigenti del mondo ovale, anche quelli di pallavolo, basket e altre discipline. Un tema che si incentrava sulla nuova legge entrata in vigore alla fine del luglio scorso. Teatro dell’incontro la sala civica del Comune di Noceto, evento che ha richiamato una platea delle grandi occasioni attenta alle parole del relatore Roberto Ghiretti. Uomo di marketing e di sport, Ghiretti nell’occasione ha presentato un libro specifico proprio dal titolo "È il futuro che pilota il presente": una fotografia ben dettagliata, corredata da decine di case history, sul panorama delle società sportive italiane. Presente il sindaco di Noceto, che ha sostenuto l’iniziativa come amministrazione, e l’assessore allo sport, oltre al presidente Petriccioli.

"Sono lieto di vedere – ha detto Ghiretti – tanti presidenti di società sportive che a mio avviso sono degli eroi. A loro va il mio grazie per portare sulle spalle le responsabilità di un settore che deve lavorare per far crescere i giovani in maniera sana ed equilibrata". Focalizzandosi su come sia necessario diversificare la propria proposta con strategie rivolte alla sostenibilità sociale e del welfare, portando ad esempio il lavoro che il Rugby Noceto sta introducendo.

"Ringrazio Ghiretti per aver accettato il nostro invito – si è espresso il numero uno del Rugby Noceto, Petriccioli – e il Comune per aver condiviso l’iniziativa. E’ un appuntamento che riteniamo estremamente importante per garantire un proficuo lavoro alle società sportive del nostro territorio. Il rugby deve mantenere una tradizione vincente ma soprattutto, una tradizione che mette in campo i valori come quello dell’aggregazione, che si conclude col ’terzo tempo’. Ringrazio i volontari che animano la nostra società e che permettono di portare avanti la nostra attività sportiva".

È poi intervenuto il diesse Luigi Rodi: "Oggi il Rugby Noceto è una società strutturata e organizzata a ottimi livelli – ha detto – . Alla prima squadra, che milita in serie A (attualmente è ottava nel girone 1), affianchiamo l’under 16 e l’under 14 e un settore di minirugby con squadre di under 12, 10, 8, 6 e Prime mete, oltre a una squadra cadetta in serie. Inoltre ci siamo dotati di uno staff medico-sanitario costituito da professionisti del settore".

Enrico Baldini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su