Rugby serie A: con Patavium finisce in rimonta 31-32. La Fiorini al fotofinish. Successo di spessore

La Fiorini Pesaro Rugby conquista una importante vittoria contro il Patavium, ottenendo 5 punti e fiducia per il futuro. Il centro Paletta esprime soddisfazione per la prestazione e sottolinea l'importanza della disciplina da migliorare. Prossima sfida contro Villorba.

22 febbraio 2024
La Fiorini al fotofinish. Successo di spessore

Per Paletta e per la Fiorini Pesaro rugby un successo fondamentale

Finalmente la vittoria. La Fiorini Pesaro Rugby batte il Patavium. Un successo che permette ai giallorossi di conquistare 5 punti e fiducia per il futuro. "Il calcio finale, che ci ha consegnato la vittoria, ci ha dato una felicità incredibile, un gran senso di liberazione dopo il lavoro e la fatica delle ultime settimane". È il centro Richard Paletta a esprimere la soddisfazione. Nella terza giornata di ritorno del campionato di serie A, i kiwi salgono al 7° gradino della classifica con 26 punti e tornano a guardare al futuro con serenità.

"Avevamo un po’ di amarezza accumulata – continua Paletta –. Nelle ultime partite avevamo lottato senza riuscire a portare a casa il risultato, dopo una partita come quella con Patavium la vittoria è una gran soddisfazione. Non è stata una bella gara. Nella prima parte non abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Siamo partiti da un 16-0, poi abbiamo vinto 31-32, vuol dire che qualcosa all’inizio non è andato bene. Il bello di questa partita è stato proprio questo, non abbiamo mai mollato, abbiamo creduto fino all’ultimo secondo di poterla portare a casa. Passo a passo abbiamo sistemato le cose che non andavano bene e iniziato a costruire la nostra partita; quello che volevamo fare, come volevamo farlo, e alla fine ha pagato". Paletta poi racconta cosa ha funzionato e su cosa c’è ancora da lavorare: "Ha funzionato bene la mischia, soprattutto nella seconda parte. Ha fatto cambiare l’esito della partita. Le touche, i drive e le mischie chiuse ci hanno spinto alla vittoria. Quello che non è andato bene, ed è da un po’ che non va bene, è la disciplina. Abbiamo preso tanti calci di punizione contro, soprattutto nei primi 20 minuti". Cinque punti importanti in ottica classifica: "Ci danno ossigeno". Domenica altra sfida diretta, con Villorba che segue Pesaro a due lunghezze: "Sicuramente dovremo lavorare tanto sulla disciplina – spiega Paletta –. Concentrarci sui calci di punizione che abbiamo preso, e su come non prenderli. Dovremo fare anche un focus sul nostro gioco. Quando giochiamo in un determinato modo, con un certo ritmo, tutto diventa più facile".

b.t.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su