Rurby serie A. Unione Firenze torna a correre e Paganica va ko

L'Unione Rugby Firenze vince contro il Paganica con un netto 54-12. Successo anche per l'under 18 élite e l'URF Florentia, ma sconfitte per il Firenze Rugby 1931 e l'under 18 interregionale.

21 febbraio 2024
Unione Firenze torna a correre e Paganica va ko

Riccardo Chiti, player of the match

L’Unione Rugby Firenze centra la terza vittoria nelle ultime quattro gare del campionato di serie A e consolida la posizione di centro classifica. Questa volta a farne le spese è stato il Paganica, sconfitto sul campo Marco Polo di San Bartolo a Cintoia col netto punteggio di 54-12 (primo tempo 28-7) con ben 8 mete segnate di cui 7 da uomini di mischia (2 dall’irresistibile Nicola Biagini, le altre da Gatta, Trechas, Guidotti, Gozzi e Pracchia) e una da Di Puccio, positivo nel suo inedito ruolo di ala. La squadra d Ferraro e Lo Valvo si è ben espressa anche per quanto riguarda la continua ricerca di variazioni nel gioco al largo: un lavoro organico orchestrato bene dalla mediana dove alla dinamicità di Artal si è abbinata la vivacità tattica di Riccardo Chiti (player of the match e miglior realizzatore della giornata con 7 trasformazioni su 8) che ha reso piacevole il gioco espresso dai gigliati.

Nel suo esordio al Mario Lodigiani è tornata al successo anche l’under 18 élite di Sorrentino e Semoli con la vittoria sulla Capitolina per 30 a 27. È stata una bella partita, giocata punto a punto fino allo scadere quando su una bella azione multifase i violabiancorossi hanno trovato la meta della vittoria.

Prosegue, intanto, inarrestabile la marcia dell’URF Florentia in Serie C che ha regolato in casa l’Olbia col punteggio di 63-28 confermandosi la squadra da battere della fase promozione grazie alle unidici mete segnate da Pecciarini, Ariani, Fermato, Ardori, Martini (2), Zona, Beccu, Ariani, De Dominicis, Batini, e le relative trasformazioni di Bernacchioni.

Sconfitta casalinga, invece, per il Firenze Rugby 1931 in serie B che, pur disputando una buona gara, ha dovuto chinarsi nel finale al San Benedetto (24-34) dopo aver condotto fino al 60’ con un parziale di 24-13, e per l’under 18 interregionale di Caprio e Vagnozzi superata per 36-10 sul campo assai difficile del San Benedetto.

f. m.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su