Team Rossi scalda i motori. Inizia l’Africa Eco Race

Ritrovo e partenza ufficiale dal Principato di Monaco per il team aretino. Dodici tappe tra deserto e catene montuose per arrivare fino in Senegal.

29 dicembre 2023
Team Rossi scalda i motori. Inizia l’Africa Eco Race
Team Rossi scalda i motori. Inizia l’Africa Eco Race

di Andrea Lorentini

AREZZO

Tutto pronto per la nuova avventura all’Africa Eco Race del Team Rossi 4x4. La data fissata sul calendario è domani, 30 dicembre, con il ritrovo e la partenza ufficiale da Montecarlo nel Principato di Monaco, poi i partecipanti si sposteranno verso il porto francese di Sète per l’imbarco in nave per raggiungere il Marocco da dove martedì 2 gennaio prenderà il via un’affascinante competizione sviluppata su un tracciato estremo di 6mila chilometri fino all’arrivo al lago Rosa di Dakar in Senegal. Il Team Rossi 4x4, alla sua quarta partecipazione all’Africa Eco Race, si presenterà ai nastri di partenza con un equipaggio tutto aretino formato dal pilota Stefano Rossi e dal navigatore Jacopo Casini che saliranno a bordo di un Nissan Patrol GR 4.8 e che saranno impegnati in due categorie di gara: la Prototipi T1 e la Sperimentale. La partecipazione alla manifestazione sarà caratterizzata dalla rivoluzionaria novità della doppia alimentazione ibrida a idrogeno e benzina che verrà per la prima volta utilizzata su un tracciato tanto impegnativo con l’obiettivo di fare affidamento su energia alternativa per ridurre i consumi di carburante e per favorire una conseguente diminuzione delle emissioni nocive in atmosfera. L’Africa Eco Race sarà sviluppata attraverso dodici tappe che passeranno dal deserto del Sahara e dalle alte quote della catena montuosa dell’Atlante in Marocco, per affrontare poi da lunedì 8 gennaio le maestose dune della Mauritania e per volgere poi verso il gran finale in Senegal con l’arrivo sulle rive del lago Rosa di Dakar previsto per domenica 14 gennaio, con una sola giornata di riposo fissata per domenica 7 gennaio.

Ogni arrivo di tappa del Team Rossi 4x4 farà affidamento sul fondamentale supporto del capomeccanico Paolo Dalla Libera e dei meccanici Mattia Daltin e Sari Targa che, a tarda sera e notte inoltrata, lavoreranno per permettere al mezzo di presentarsi al via sempre nelle migliori condizioni. "L’emozione è forte e si fa sentire - commenta Stefano Rossi, - ma in questi mesi abbiamo lavorato duramente, abbiamo studiato l’Africa Eco Race nei dettagli e abbiamo consolidato l’ottimo clima del team, dunque siamo carichi e determinati ad affrontare questa impegnativa gara".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su