Tennis. Il Circolo di Massa Lombarda scala le classifiche nel ranking

Grazie agli ottimi risultati, il club romagnolo si è piazzato al 29° posto nella graduatoria assoluta.

31 gennaio 2024
Il Circolo di Massa Lombarda scala le classifiche nel ranking
Il Circolo di Massa Lombarda scala le classifiche nel ranking

Anche le classifiche del Trofeo FITP certificano l’ottimo lavoro che sta facendo il Circolo Tennis Massa Lombarda. Nello speciale ranking, stilato dalla federazione sulla base dei risultati acquisiti nei campionati a squadre disputati nel corso dell’ultima stagione, il club romagnolo si è infatti piazzato 29esimo con 83 punti (60 grazie alla serie A1 maschile capace di conquistare la permanenza nel massimo campionato e 23 dalle formazioni giovanili) nella graduatoria assoluta e al 40° in quella giovanile. Nella classifica del Trofeo FITP assoluto, che vede in vetta il Circolo Tennis Palermo, i ravennati sono invece terzi tra gli affiliati all’Emilia Romagna. Un piazzamento frutto del successo del team Under 10 misto nella fase di macroarea andata in scena sui campi dell’AT Tolentino e della semifinale colta dalla squadra Under 14 femminile nella fase di macroarea disputata al Ct Grosseto, sfiorando la qualificazione alla Final 8 nazionale. "Dopo i buoni risultati ottenuti sul campo e le emozioni vissute per l’avventura dei nostri ragazzi in serie A1 è arrivata la la soddisfazione per i piazzamenti nelle graduatorie del Trofeo FITP – commenta Giorgio Errani, presidente del Circolo Tennis Massa Lombarda –. Non è per nulla scontato che una piccola realtà di provincia possa mettersi alle spalle club ben più strutturati e in città di maggiori dimensioni, con bacini più ampi. È’ la conferma che la strada intrapresa dai dirigenti che mi hanno preceduto è quella giusta, ponendo un’attenzione particolare all’attività giovanile e allo spirito di gruppo, insieme al senso di appartenenza valori fondamentali quando si tratta di competizioni a squadre in uno sport prettamente individuale. È chiaro che questi piazzamenti a livello nazionale rappresentano un ulteriore stimolo per il nuovo ciclo del nostro settore tecnico partito lo scorso settembre, progetto su cui il Consiglio Direttivo ha investito risorse con l’obiettivo di un potenziamento. In tal senso il titolo di macroarea nell’Under 10 misto è davvero un bel segnale in prospettiva futura essendo la fascia di età più bassa dei campionati a squadre".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su