Tennistavolo. Due su due per la Giara in serie C1. La squadra A batte la Star Este

La Giara Assicurazioni vince entrambe le partite di tennistavolo nella serie C1, mantenendo vive le speranze di secondo posto. La squadra "A" batte la Star Este, mentre la squadra "B" supera il Poviglio. In serie D1, la squadra "C" perde contro l'Audax Poviglio e rischia la retrocessione, mentre la squadra di serie D2 vince ma è ancora penultima.

15 marzo 2024
Due su due per la Giara in serie C1. La squadra A batte la Star Este

Alessandro Andreoli, autore di tre punti in D2 nella gara vinta a Bologna dalla formazione della Giara

Due su due, per la Giara Assicurazioni, nella terz’ultima giornata della serie C1 di tennistavolo. Sia la squadra “A”, sia la formazione “B” societaria sono andate a segno con un sonante 5-1: un risultato che in entrambi i casi non riapre possibilità di promozione, ma che mantiene aperta l’eventualità del secondo posto nei rispettivi gironi, piazzamento utile quantomeno per tentare, in vista della prossima stagione, una domanda di ripescaggio nella serie superiore.

La squadra “A”, reduce da due sconfitte consecutive, ha espugnato il campo della Star Este in un match ben più combattuto di quanto dica il punteggio finale. Sono stati tre, infatti, i singolari terminati al quinto set dopo vere e proprie battaglie. Gli estensi si sono imposti grazie alle vittorie di capitan Gallerani (2), Sani (2) e Antonucci (1), con

quest’ultimo che ha concesso agli avversari il punto della bandiera a risultato ormai praticamente acquisito. Con ogni probabilità il team si giocherà il secondo posto nello scontro diretto in programma a Modena, contro la Villa d’oro, nell’ultima giornata. Molto bene anche la squadra “B” della Giara Assicurazioni, che ha rispettato il pronostico battendo in casa il fanalino Poviglio. Anche in questo caso il 5-1 finale non dice tutto sull’andamento della gara, che almeno per metà del suo svolgimento è stata abbastanza equilibrata. Il bottino finale è maturato grazie alle doppiette di Curarati e di D’Amore, con il giovane Pietro Andreoli autore del quinto punto. I ferraresi, grazie ai favorevoli risultati giunti dagli altri campi, sono ora secondi in solitudine, con quattro lunghezze di vantaggio sulle terze.

Stagione a squadre ancora in bilico, invece, sul fronte regionale. In serie D1, infatti, la formazione “C” societaria ha ceduto in casa per 1-5 nello scontro diretto con l’Audax Poviglio (di Blasi l’unico successo estense; entrambi battuti, invece, Mugellini e Tumiati) e ora, per raggiungere la certezza matematica della salvezza, dovrà vincere almeno una delle due partite che restano visto che il penultimo posto è quattro punti più in basso.

Retrocessione già molto vicina, invece, per la squadra di serie D2, sempre penultima nonostante la netta vittoria per 5-2 sul campo della Fortitudo Bologna.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su