Trionfo nel taekwondo. Oro per Luca Matellini nella prova a squadre "Dedicato alla mamma»

Impresa per l’atleta lunigianese nel campionato over 17 in Corea. E ora gli Europei

8 settembre 2023
Oro per Luca Matellini  nella prova a squadre  "Dedicato alla  mamma"
Oro per Luca Matellini nella prova a squadre "Dedicato alla mamma"

Luca Matellini è campione del mondo di Taekwondo over 17 squadra dimostrativa per la categoria. Matellini è nipote del grande numero 7 di Aullese e Terrarossa, Giordano Giuliotti, e socio fondatore del Premio Dino Viola. Dopo aver conquistato il titolo italiano per il secondo anno consecutivo nella specialità forme freestyle, Luca si affermato in Corea del Sud, mettendo così il primo sigillo mondiale sul suo percorso che gli addetti ai lavori hanno definito straordinario. Un crescendo rossiniano quello della squadra che, per come si è conclusa la trasferta, ha dello strepitoso soprattutto per l’atleta di Terrarossa, che con i compagni non ha concesso niente alle formazioni avversarie. Nell’atto conclusivo della kermesse, il diciannovenne capitano, nato a Pontremoli e cresciuto a Terrarossa, ha centrato con la squadra l’oro mondiale, dopo un secondo posto nelle acrobazie. Il talento lunigianese, fin dalla tenera età di 6 anni impegnatosi nella disciplina Taekwondo, nella spedizione mondiale in Corea del Sud, capitanata dal maestro Young Ghil Park e dal presidente della Federazione italiana Angelo Cito, ha raggiunto l’oro di squadra anche grazie ai suggerimenti di Elena Blundo e Vito Semeraro e della coreografa Francesca Cristofoli.

Matellini nei momenti culmine si è dimostrato all’altezza delle aspettative oltreché di lasciare un solco indelebile nella terra del Taekwondo mondiale si è confermato come uno dei migliori atleti della sua generazione e un vero punto di riferimento per il taekwondo italiano. "La dedico a tutti quelli che mi hanno sempre aiutato durante il mio percorso – queste le prime considerazioni dell’ex liceale – ma soprattutto a mia madre che anche nei momenti più difficili mi è sempre stata vicina e ha appoggiato sempre le mie decisioni". Il suo successo ai Mondiali coreani rappresenta una vittoria non solo per lui ma anche per la sua squadra, Taekwondo Club Arezzo, e per tutto il movimento nazionale. Il giovane, classe 2004, che si sta allenando ad Arpiola Future Tkd Academy, può guardare al futuro con fiducia e continuare a scrivere la sua storia, con un occhio agli Europei in programma a novembre in Austria.

Enrico Baldini

aaaaaa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su