Accordo tra Blacks ed E-Work. OraSì, nessuno ’sconto’

Basket serie A1 e B Nel weekend gli abbonati potranno assistere gratis ai match a Faenza. Chieti salda la rata alla Federazione: Ravenna dovrà lottare per salvarsi.

19 marzo 2024
Accordo tra Blacks ed E-Work. OraSì, nessuno ’sconto’

Federica Franceschelli (E-Work) e Marco Petrucci (Blacks) in piazza a Faenza

E-Work e Blacks festeggiano il ‘Week end del Basket Faentino’. Nel fine settimana entrambe giocheranno in casa in giorni differenti (evento più unico che raro) e così le società hanno deciso di premiare i loro abbonati, permettendo di assistere gratuitamente alla partita dei cugini o delle cugine. I primi a scendere in campo saranno i Blacks, che giocheranno sabato alle 20.30 al PalaCattani contro la General Contractor Jesi, mentre domenica alle 18 toccherà all’E-Work che ospiterà La Molisana Campobasso al PalaBubani. Per usufruire della promozione, basterà esibire alla biglietteria del PalaCattani o del PalaBubani l’abbonamento ai Raggisolaris o al Faenza Basket Project e si avrà un biglietto omaggio.

Questa è la prima collaborazione stagionale tra le due società, ma già in estate l’E-Work decise di anticipare le gare casalinghe fissate alla domenica alle 18 al sabato sera per evitare la concomitanza con quelle dei Blacks, in modo da permettere agli appassionati di pallacanestro faentina di assistere ad entrambe le partite. Ieri intanto è stato scongiurato il terremoto in classifica nel campionato di B Nazionale, con Chieti che ha pagato la rata FIP proprio in extremis evitando l’esclusione dal campionato, ma non i 3 punti di penalizzazione che vanno ad aggiungersi a quello avuto a novembre relativo alla stagione 2022/23. L’uscita di scena dei teatini avrebbe rovinato il cammino di Faenza verso i playoff, visto che si sarebbe vista togliere ben 4 punti, ma avrebbe decretato la certa salvezza di Ravenna, perché la seconda retrocessione sarebbe stata di Taranto, mentre la prima ovviamente sarebbe andata a tavolino agli abruzzesi. Lo scenario attuale vede invece Chieti scendere a 24 punti insieme a Lumezzane e uscire dalla corsa playoff per entrare in quella per evitare i playout, anche se con la qualità del suo roster, difficilmente rischierà gli spareggi salvezza.

La nuova classifica: Ruvo di Puglia 44; Roseto 42; San Vendemiano e Jesi 40; Fabriano 32; San Severo, Mestre 30, Faenza e Andrea Costa 30; Virtus Imola 28; Chieti e Lumezzane 24; Padova e Ravenna 22; Ozzano, Bisceglie e Vicenza 18; Taranto 8.

Luca Del Favero

Continua a leggere tutte le notizie di sport su