ll mese della Benedetto. Sipario sulla maglia storica

La divisa realizzata ispirandosi agli anni pionieristici di San Biagio verrà indossata dai ragazzi di Mecacci sabato 30 marzo contro Latina.

21 marzo 2024
ll mese della Benedetto. Sipario sulla maglia storica

Daniele Toscano mostra in anteprima la maglia speciale realizzata per il 30

Un vero e proprio evento per svelare al pubblico il Mese Benedetto, la rassegna che, tra marzo e aprile, celebrerà i 60 anni della Benedetto XIV: la Baltur Arena, casa dei biancorossi, è stata martedì teatro della presentazione ufficiale della rassegna e della maglia speciale che i ragazzi di coach Mecacci indosseranno sabato 30 marzo nella sfida casalinga con Latina; un importante appuntamento, quindi, a cui gli appassionati centesi hanno risposto presente, con un centinaio di persone ad affollare la tribuna di Piazzale Donatori. Al centro della serata, naturalmente, il Mese Benedetto: si comincia con l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata alla storia della società, prevista per venerdì alle 21 in

Sala Zarri. Sabato 6 aprile alle 15 si svolgerà alla Baltur Arena il Benedetto Minors Show: una giornata dedicata ai giovani e alle minors centesi aperta da un triangolare di basket giovanile in collaborazione con la Benedetto 1964 e, a seguire, dalla sfida minors tra Raviole e Basket Cento. Tre partite casalinghe, infine, saranno teatro di altrettanti Halftime Show: il 30 marzo contro Latina, nella gara in cui saranno indossate le divise vintage, i protagonisti dell’Halftime Show AtmosfHera saranno i Westfalia; nella sfida con Trapani del 10 aprile si esibirà Numb; il 14 aprile contro Vigevano, gara di chiusura del Mese Benedetto, ad esibirsi sarà Lysa. A seguire, poi, uno dei momenti più attesi dai tifosi presenti: il disvelamento della divisa speciale che la Sella Cento indosserà nella partita casalinga con la Benacquista Assicurazioni Latina, sabato 30 marzo alle 19. Ispirata alle prime canotte indossate dai “pionieri” della Benedetto XIV al campo di San Biagio, la divisa ideata dallo staff comunicazione e marketing della società e realizzata da B.Box e Geff è un vero e proprio omaggio alla storia biancorossa. La canotta rossa non contiene i loghi degli sponsor né i nomi dei giocatori, e sul petto campeggia il nome della Benedetto XIV e della città di Cento.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su