Rbr, è tempo di addii. Marks verso Cividale. Tassinari alla Rucker

L’americano pronto a trasferirsi alla corte di Pillastrini, mentre il play è sempre più vicino a San Vendemiano: si liberano due posti in quintetto.

19 giugno 2024
Marks verso Cividale. Tassinari  alla Rucker

Marks verso Cividale. Tassinari alla Rucker

Andrea Tassinari e Derrick Marks stanno per lasciare Rimini. Saranno i loro addii i primi veri movimenti di mercato di Rbr. Due uscite di uomini del quintetto, almeno per la seconda parte di stagione che ha visto coach Dell’Agnello alternare ‘Tasso’ e Grande in campo, ma sempre col primo a partire titolare. Tassinari è molto vicino a San Vendemiano, la Rucker di Serie B, luogo e squadra che conosce bene visto che proviene proprio da lì. Dopo tre anni in biancorosso, dunque, per lui si tratterebbe di un ritorno in una squadra dove ha vissuto cestisticamente due anni, dal 2019 al 2021. La trattativa pare in fase avanzata e il giocatore potrebbe dire sì a breve alla Rucker. Poi c’è il capitolo Marks, che ha diviso fin da subito la piazza riminese nonostante una regular season poi chiusa oltre i 18 punti di media. La guardia-ala americana è molto vicina all’approdo a Cividale, con coach Pillastrini che punterebbe così su una coppia di esterni stranieri con tanti punti nelle mani: Redivo e, appunto, Marks. Per RivieraBanca si tratterebbe di due elementi importanti che se ne vanno, ma anche due spot del quintetto base dove la società voleva apportare dei cambiamenti. Per il futuro americano se ne parlerà a luglio, quando il roster sarà completo o quasi. In fondo anche la scelta rimane ampia in ogni momento di questo mercato.

Diverse le considerazioni per quanto riguarda gli italiani, certamente presenti in numero ridotto, almeno per quanto riguarda quelli fisicamente e qualitativamente in grado di spostare gli equilibri. Ecco, dunque, che è proprio sulla posizione di play che si concentrerà la società biancorossa. L’obiettivo è portare in canotta Rbr un elemento di valore elevato che possa fornire un contributo importante. In sintesi, un protagonista e non un comprimario da 5-10 minuti. Le altre mosse della Rinascita dovrebbero riguardare l’arrivo di un esterno e di un lungo. Per quanto riguarda il primo, che prenderà il posto presumibilmente di Scarponi, continua a essere calda la pista che porta a Leonardo Faggian, classe 2004 di Treviso. Attenzione però, perché i 2004 l’anno prossimo saranno senior a tutti gli effetti e dovranno rientrare nei dieci. 11° e 12°, non obbligatori, dovranno essere ragazzi dal 2005 in poi.

Loriano Zannoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su