Sorride il coach, anche per la prova. Martino: "Bravi, era ciò che volevo vedere"

Il tecnico: "Sempre volitivi, senza cali come invece a Casale. Allen? Ha avuto un problema, così alla fine l’ho risparmiato"

di GIANNI BONALI -
31 marzo 2024
Sorride il coach, anche per la prova. Martino: "Bravi, era ciò che volevo vedere"

Il tecnico: "Sempre volitivi, senza cali come invece a Casale. Allen? Ha avuto un problema, così alla fine l’ho risparmiato"

"Sono molto soddisfatto per la nostra vittoria e faccio i complimenti ai ragazzi per la prestazione messa in campo contro Cremona". Coach Antimo Martino festeggia così con i suoi ragazzi una buona Pasqua, con 40 minuti volitivi "in cui abbiamo avuto sempre un buon atteggiamento. Era la risposta che mi aspettavo dalla squadra dopo la trasferta di Casale Monferrato, in cui non eravamo stati concentrati come invece siamo soliti essere".

L’Unieuro Arena, nel prepartita, aveva celebrato la conquista della Coppa Italia da parte della Pallacanestro 2.015 con l’ingresso sul parquet della squadra (e della rivale Juvi) accompagnata dalle formazioni giovanili del territorio: Ca’ Ossi, Aics, Gaetano Scirea, Bellaria e Brisighella.

Dopo l’inno nazionale, invece, la cerimonia vera e propria con due ragazzi delle giovanili che hanno fatto un giro di campo con il trofeo, con l’esposizione degli stendardi e la passione delle tribune che hanno reso omaggio ai biancorossi, per finire sotto la Curva Nord che ha accompagnato con cori e bandiere il momento di festa, esponendo un eloquente striscione: "Grazie ragazzi!".

Tornando al match Martino sottolinea anche l’approccio difensivo efficace dei suoi uomini, "con cui abbiamo limitato un elemento come Vincent Shahid che solitamente ha tanti punti nelle mani. A parte l’inizio del terzo quarto, in cui abbiamo subìto un break dai nostri avversari e ci sono arrivati a pochi punti di distanza, siamo stati sempre in controllo e non abbiamo mai corsi rischi particolari".

Kadeem Allen ha avuto, nel corso della partita, un problema al ginocchio nella stessa gamba in cui aveva avuto l’infortunio alla caviglia "e l’ho quindi risparmiato, ma tutti i ragazzi hanno dato il loro contributo in questa vittoria. Devo ringraziare i tifosi – conclude il coach –, che ci hanno supportato numerosi con il loro calore e non era scontato viste le giornate festive".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su