Aggancio fallito per il Terre. Cittadella regina d’inverno

Finisce senza reti la partitissima di Castelvetro. La capolista fermata dal palo

18 dicembre 2023
Aggancio fallito per il Terre. Cittadella regina d’inverno
Aggancio fallito per il Terre. Cittadella regina d’inverno

TERRE DI CASTELLI

0

CITTADELLA

0

TERRE DI CASTELLI: Auregli, Gargano, Saccani, Ferrari (30’st Hoxha), Dembacaj, Gozzi (22’pt Hajbi), Pigozzi, Pampaloni, Esposito E. (16’st Bruno), Esposito L. (44’st Stanco), Scarlata (34’st Malo). A disp. Venturelli, Cornia, Ben Driss, Carta. All. Domizzi

CITTADELLA: Narduzzo, Sejdiraj, Pivetti, Arati (28’st Covili), Aldrovandi, Serra, Caesar Tesa (42’st Bandaogo), Falanelli (27’st Boilini), Guidone, Malivojevic, Martinez. A disp. Rosa, Caselli, Pezzani, Mondaini, De Lucca, Ridolfi. All. Salmi Arbitro: Previdi di Modena

Note: ammoniti Arati, Covili, Hoxa

Finisce senza reti la super sfida di Castelvetro fra la capolista Cittadella e il Terre di Castelli e la squadra di Salmi vira a metà cammino da campione d’inverno a +3 sulle tre seconde, in un turno che ha visto le prime 4 tutte senza successo (Correggese ko e Castelfranco fermato sul pari). Davanti al pubblico delle grandi occasioni per 15’ la gara resta in equilibrio, ma il primo sussulto è l’infortunio a Simone Gozzi, centrale di casa che in uno scontro di gioco si è rotto lo zigomo. Domizzi deve mettere dentro Hajbi e la prima occasione è di casa quando l’ex Scarlata salta Serra, va sul fondo e prova il tiro ma la palla esce. Poco dopo l’altro ex Emanuel Esposito scende sulla sinistra e crossa, il fratello Luca calcia poco fuori dalla porta difesa da Narduzzo. Al 30’ super occasione per la Cittadella quando Falanelli (altro ex) sulla pala calciata da Arati e da posizione favorevole manda altissimo. Nella ripresa la prima chance è ospite, ancora Falanelli innesca il debuttante Guidone che prova a calciare a botta sicura, ma un difensore devia la sfera in corner. Ci prova anche Malivojevic su punizione senza inquadrare lo specchio, poi lo stesso Malivojevic manda in porta Caesar Tesa con un bellissimo assist, ma Auregli para bene.

Nel finale, dopo una parata di Narduzzo su Scarlata, la palla che poteva cambiare il match si stampa sul palo quando Boilini spara dalla distanza, sulla ribattuta si avventa Martinez che insacca ma il guardalinee alza la bandierina segnalando il fuorigioco nell’ultima occasione.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su