Ancora un brutto risultato: "Così il cammino si fa davvero duro». Amarezza Geotermica. Non c’è l’attesa svolta

La Geotermica non riesce a reagire al doppio vantaggio del Castelfiorentino e incappa in una nuova sconfitta. La squadra boracifera è penalizzata dalle assenze e la strada per i play out si fa doppiamente in salita.

23 dicembre 2023
Amarezza Geotermica. Non c’è l’attesa svolta
Amarezza Geotermica. Non c’è l’attesa svolta

CASTELFIORENTINO

2

GEOTERMICA

0

CASTELFIORENTINO: Lupi, Mancini, Casanova (5’st Duranti), Benvenuti (37’st Maltinti), Campatelli, Canali, Nidiaci, Viti (9’st Ercoli), Borri, Giani (39’st Bruni), Boumarouan (18’st Ballerini). All. Scardigli.

GEOTERMICA: Bettarini, Pruneti (1’st Mecacci), Romeo, Spagnoli, Pavoletti, Misseri, Scottu, Landi, Gadiaga (10’st Dussol), Pashja (1’st Rispoli), Zoncu (27’st Penco). All. Niccolai.

Arbitro: Giannini di Pontedera.

Marcatori: al 25’pt Casanova, 39’pt Giani.

CASTELFIORENTINO – La Geotermica non riesce a rispondere al doppio vantaggio messo a segno nel corso del primo tempo dal Castelfiorentino e incappa in una nuova sconfitta. La partita odierna poteva rappresentare, per la squadra allenata da Niccolai, l’inizio di una risalita per poter stare almeno nel gruppo delle candidate ai play out, per poi giocarsi la permanenza in categoria Geotermica. "Si oggi era veramente uno spareggio – attacca Niccolai – e il risultato finale purtroppo è una bella batosta. Le assenze ci stanno penalizzando in modo pesante, oggi siamo scesi in campo senza le punte Pellegrini e Falchini, ma questa non vuole essere una scusante. Anche oggi, contro una squadra alla nostra portata, i miei non mi sono piaciuti e ora la strada si fa doppiamente in salita". "E’ vero che c’è tutto un intero girone di ritorno – insiste il mister – per cui continueremo a lavorare per invertire questa tendenza negativa e concretizzare l’obiettivo dei play out". La partita fin dall’inizio si è messa in salita per la squadra boracifera con il Castelfiorentino che oggi ha trovato due eurogol strabilianti grazie ai quali si è aggiudicato la vittoria. Al 25’ un lungo traversone dalla destra trova all’appuntamento il difensore di fascia Casanova che di controbalzo colpisce la palla che si va ad insaccare alle spalle dell’incolpevole Bettarini. La reazione della Geotermica non porta a niente e al 39’ i locali vanno al raddoppio. Nella ripresa ben poco da segnalare.

P.M.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su