Arezzo, il ‘modulo Indiani’ per ritrovare il gol. Pattarello-Guccione-Gaddini per Gucci

I tre potrebbero supportare il centravanti in avanti nella gara decisiva contro la Recanatese. La vittoria ormai manca da troppo tempo

di AREZZO -
17 febbraio 2024
Arezzo, il ‘modulo Indiani’ per ritrovare il gol. Pattarello-Guccione-Gaddini per Gucci

Filippo Guccione, 31 anni, esterno offensivo dell’Arezzo

di Luca Amorosi

L’ che torna al Comunale dopo due trasferte di fila ha un problema: non riesce più a vincere. Sono infatti cinque le gare consecutive senza successi. L’ultima vittoria risale al 14 gennaio scorso, il 2-3 alla Carrarese che aveva illuso un po’ tutti su una seconda parte di campionato in crescendo e senza preoccupazioni per la salvezza. Nell’ultimo mese, invece, sono arrivate tre sconfitte e due pareggi che, uniti ai risultati delle concorrenti diretti, hanno ridotto il margine di sicurezza dalla zona rossa.

La partita di domani contro la Recanatese, che staziona proprio in piena zona playout, diventa quindi un crocevia delicato per il prosieguo del torneo. Paolo Indiani sta preparando un d’assalto: il 3-5-2 schierato a Cesena al cospetto della capolista dovrebbe infatti rimanere una parentesi isolata.

Lo aveva ammesso lo stesso tecnico subito dopo il triplice fischio del Manuzzi: "Dalla prossima partita torneremo a un’impostazione diversa per andare a cercare da subito la vittoria". Gli amaranto torneranno quindi con la consueta linea difensiva a quattro, con un centrocampo a due o tre uomini e un reparto offensivo, di conseguenza, con due esterni alti, una punta centrale ed eventualmente un trequartista tra le linee.

Il 4-2-3-1 resta l’assetto più probabile: con questo modulo Indiani aveva trovato la quadra, ottenendo l’importante striscia di risultati utili tra dicembre e gennaio prima della frenata attuale. Una frenata coincisa con la difficoltà a concretizzare: appena due gol segnati negli ultimi cinque turni, di cui uno solo dagli attaccanti (Gaddini contro il Pescara). Per ritrovare la via del gol, Indiani potrebbe schierare Pattarello, Guccione e Gaddini a supporto di Gucci, oppure decidere di tenersi una delle armi offensive in panchina, vista anche la quasi certa assenza di Ekuban, schierando Catanese alle spalle di Gucci o Settembrini a sinistra, o entrambi come accaduto a Pontedera.

A centrocampo va verso la conferma Mawuli, apparso in palla a Cesena, con uno tra Bianchi e Damiani al suo fianco, a meno che non venga impiegato Catanese in mediana.

In difesa, Polvani con ogni probabilità riprenderà posto al centro insieme a Chiosa, con Montini e Donati confermati sulle corsie laterali. Si prevedono gli straordinari per i due giovani terzini, ma con Renzi lungodegente e Coccia appena rientrato dopo quasi tre mesi di stop è difficile ipotizzare soluzioni alternative.

In porta, confermatissimo Trombini, bucato, negli ultimi tre turni, solo dal fuoco amico.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su