Azzurri subito in campo. Carrarese, big match in casa contro il Gubbio. E’ terza contro quarta

Domani (ore 18.30) altra sfida da brividi. Umbri reduci da 7 vittorie nelle ultime 8 gare

13 febbraio 2024
Carrarese, big match in casa contro il Gubbio. E’ terza contro quarta
Carrarese, big match in casa contro il Gubbio. E’ terza contro quarta

Si è appena ripresa il terzo posto la Carrarese ma non può concedersi pause perché domani (ore 18.30) sarà di nuovo in campo, per di più in uno scontro diretto contro il Gubbio che nel frattempo è diventato il suo primo inseguitore. Gli eugubini sono in un momento incredibile di forma. Sono reduci dal roboante 4-0 rifilato al Pescara ma più in generale hanno vinto 7 delle ultime 8 gare. In campionato non perdono da oltre due mesi. Insomma, dopo l’Entella, gli azzurri si ritroveranno di fronte un’altra formazione che è in serie positiva da 8 giornate nelle quali ha fatto addirittura meglio del Cesena. Tanto rispetto, dunque, ma nessuna paura per un avversario che l’anno scorso è stato uno dei pochi a violare lo stadio dei Marmi e che avrà oltretutto il vantaggio di un giorno in più di riposo. Cosa non da poco in considerazione soprattutto del fatto che la Carrarese ha diversi acciaccati per i quali questo impegno così ravvicinato non è certamente un toccasana.

Belloni, infortunatosi a Chiavari, deve essere valutato ma domani sicuramente non sarà della partita. Stesso destino si profila per Morosini, che si è fermato di nuovo domenica in allenamento. La Carrarese, infatti, ha dovuto giocoforza rimettersi subito al lavoro. Si è allenata domenica mattina, lo ha fatto ieri pomeriggio e sosterrà la seduta di rifinitura stamani. In dubbio resta Grassini per la botta in allenamento che lo ha tolto dai convocati contro l’Entella. Zuelli è ormai stabilmente in gruppo ma non gioca da tanto. Palmieri, fuori negli ultimi 2 match, è in ripresa ma c’è da verificarne l’autonomia.

Nelle tante valutazioni da fare c’è da mettere nel conto anche quella su Finotto. Il nuovo acquisto ha giocato quasi una partita intera a Chiavari ed ha pochi giorni di recupero. Le incognite della formazione anti Gubbio stanno soprattutto nei due uomini da mettere dietro la prima punta che costituiscono poi la vera novità tattica apportata dal tecnico Calabro. Con Palmieri, Belloni, Morosini e Finotto fuori dai giochi o non al meglio come partner di Panico potrebbe essere provato Capezzi o il tecnico leccese potrebbe ripiegare sul 3-5-2. Non è da escludere neppure una staffetta in attacco tra Capello e Giannetti. A prescindere dall’undici che verrà mandato in campo, la Carrarese è in salute e in fiducia e questo è quello che conta. Anche la piazza si è risvegliata e dopo lo splendido spettacolo della tifoseria offerto a Chiavari si spera in una grande risposta di pubblico anche domani pomeriggio allo stadio dei Marmi.

Gianluca Bondielli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su