Calcio, Ighli Vannucchi in campo con le vecchie glorie della Serie A

Ci sarà anche Ighli Vannucchi in campo per la sfida fra vecchie glorie della Serie A fissata per il prossimo 8 giugno a Salerno, nell'ambito del prossimo raduno di "Operazione Nostalgia". "Certi profumi non si scordano mai, cercheremo di far divertire il pubblico"

4 gennaio 2024
Ighli Vannucchi con la maglia della Salernitana
Ighli Vannucchi con la maglia della Salernitana

Prato, 4 gennaio 2024 - Per gli amanti del calcio dei tempi che furono, quelli in cui la Serie A era davvero il campionato più bello e competitivo del mondo, è sempre stato uno dei giocatori più iconici. Il prototipo del fantasista di provincia, che oggi sarebbe forse titolare in Nazionale e al quale solo una concorrenza di altissimo livello ha negato allora la maglia azzurra. Ighli Vannucchi è indubbiamente uno dei calciatori più “nostalgici” e per questo non sorprende più di tanto la sua partecipazione al prossimo raduno di “Operazione Nostalgia”, che lo vedrà scendere in campo a Salerno per giocare una partita fra “vecchie glorie” della Serie A. E' stato lo stesso calciatore ed imprenditore pratese ad annunciarlo. E lo ha fatto indossando la casacca della Salernitana, alla quale è legato: fu proprio il club campano a dargli la possibilità di debuttare in A, nel lontano 1998. Nel corso della sua carriera (che lo ha visto laurearsi anche campione d'Europa con l'Italia U21, nel 2000) ha messo insieme oltre 200 presenze nella massima divisione, giocandovi anche con Venezia ed Empoli. E all'età di quarantasei anni, non ha ancora detto basta del tutto visto che gioca ancora nella Terza Categoria di Lucca. La voglia di giocare c'è sempre, insomma. E il prossimo 8 giugno, lo farà con una sorta di selezione “All Stars” della Serie A, per una sfida che nelle scorse edizioni ha visto come protagonisti anche Francesco Totti ed Alessandro Del Piero.

“Finalmente ritornerò a calpestare e annusare il terreno dello stadio Arechi di Salerno al raduno di Operazione Nostalgia – ha commentato il diretto interessato - certi profumi non si scordano mai. Insieme a ex compagni e grandi campioni che hanno fatto la storia del calcio ci divertiremo. E cercheremo di far divertire il pubblico”.

G.F.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su