Calcio Nel recupero di Seconda Categoria. Filattiersese perfetta. Battuto l’Ospedalieri

La Filattierese batte l'Ospedalieri 2-0 con una prestazione impeccabile. Micheli segna due gol decisivi, mentre l'Ospedalieri non riesce a reagire. Espulso Hasimi.

21 marzo 2024
Filattiersese perfetta. Battuto l’Ospedalieri

L’undici della Filattierese che ha superato l’Ospedalieri

Filattierese

2

Ospedalieri

0

FILATTIERESE: Gavellotti, Carnaccioli, Bertipagani, Giromini, Moscatelli, Pinzuti, Ginesi (81’ Samb), Gerali, Micheli (79’Matteucci – 85’ Tozzi), D’Imporzano, Tavaroni. All.: Della Zoppa -Magnani.

OSPEDALIERI: Del Punta, Alessi, Sacco, Colombini, Gerini, Fiori, Hasimi, Rossi, Mirigliani, Rexhepaj, Ceccoli (72’ Tinghi). All.: Guadagno.

Arbitro: Mattia Grasso di Livorno.

Marcatori: 47’ e 77’ Micheli.

Note: espulso al 67’ Hasimi. Ammonito: Rossi. Angoli:8-3 Rec. pt.1’ Rec. st. 2’.

FILATTIERA – Dopo le sei reti subite domenica scorsa in casa dello Sporting Camaiore, la Filattierese nel recupero della 24ª giornata ha ripreso a marciare spedita. I Castellani sono apparsi tonici e ben disposti in campo, tanto da non lasciare margini di manovra all’Opedialieri che, nell’ultimo turno di campionato, aveva sconfitto, e alla grande, la portaerei Carrarese Giovani. La compagine pisana non è riuscita a dare continuità ai risultati, piegandosi all’avanzata dei verdeoro con il classico risultato all’inglese.

Alla “Selva” si è vista all’opera la brutta copia dell’Ospedalieri che a differenza della gara vinta contro i marmiferi, non ha saputo ripetersi, mostrando lacune in ogni reparto del campo. Il merito va attribuito alla bella e impeccabile prestazione dei ragazzi guidati dalla coppia Della Zoppa-Magnani che avrebbero meritato di chiudere la gara con un punteggio più ampio.

La spietata Filattierese nella prima frazione ha studiato gli avversari, poi nella ripresa li ha affondati con due micidiali unghiate del suo capocannoniere Micheli, salito a quota 25 centri. L’Ospedalieri dopo aver subito la prima rete ha tentato una timida reazione ma senza incidere e creare particolari grattacapi alla difesa locale. La gara si è praticamente conclusa dopo l’espulsione di Hasimi con D’Imporzano (ha due calamite al posto dei piedi) bravo ad orchestrare il gioco della Filattierese fino al triplice fischio dell’ottimo Grasso di Livorno.

Ebal.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su