Calcio serie C: gara rinviata per i danni del vento al Barbetti. Gubbio, domenica di stop forzato. Braglia fa la conta dei disponibili

GUBBIO – Il rinvio della partita con la Recanatese costringe il Gubbio ad un turno di riposo in campionato, che...

18 dicembre 2023
Gubbio, domenica di stop forzato. Braglia fa la conta dei disponibili
Gubbio, domenica di stop forzato. Braglia fa la conta dei disponibili

GUBBIO – Il rinvio della partita con la Recanatese costringe il Gubbio ad un turno di riposo in campionato, che può essere sfruttato dai rossoblù per ricaricare le energie in vista dell’ultima gara del girone d’andata. Già dall’allenamento di ieri mattina, che nel calendario settimanale dello staff tecnico ha sostituito il match rinviato del pomeriggio, l’attenzione era focalizzata verso la trasferta di Rimini. Importante per la classifica – si tratta di un vero e proprio scontro diretto con i romagnoli a +2 dal Gubbio – e per il morale dell’intero ambiente: quelle contro i biancorossi sono scontri sempre particolarmente sentiti dalla tifoseria e una vittoria al “Neri”, oltre a chiudere in maniera positiva il girone d’andata e il 2023, infonderebbe entusiasmo anche nello spogliatoio per affrontare con un altro piglio il resto della stagione.

Braglia, però, deve fare i conti anche con gli infortuni. Stando alle indiscrezioni che arrivano dall’infermeria, tre giocatori sono alle prese con problemi muscolari più o meno gravi che li costringeranno ai box per un po’ di tempo. Quello di Morelli sembra l’infortunio più grave, con il suo rientro previsto per la fine del mese di gennaio, mentre per Spina e Portanova sembrano esserci minori preoccupazioni, nella speranza di riaverli per l’inizio del girone di ritorno nel match esterno contro il Pineto del 7 gennaio. C’è però anche da ragionare su questioni che esulano dal campo, come quella relativa alle condizioni del polisportivo “Barbetti”. Senza pensare ai guai elettrici, tempestivamente risolti, emersi in estate, ora sono le coperture della tribuna (e non solo) a destare preoccupazioni. Sono segnali inequivocabili di una struttura che comincia a patire il passare del tempo, e che per il bene dello sport eugubino dovrebbe essere oggetto di interesse da parte di tutte le parti coinvolte.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su