Calcio Serie D, il match dei biancorossi domani alle 15. Carpi, storico tris nel mirino. Serpini ritrova Mandelli

Negli ultimi sedici anni i padroni di casa hanno trovato solo due volte un avvio da nove punti su nove.

23 settembre 2023
Carpi, storico tris nel mirino. Serpini ritrova Mandelli
Carpi, storico tris nel mirino. Serpini ritrova Mandelli

CARPI

È un piccolo appuntamento con la storia quello che ha domani il Carpi alle 15 al ’Cabassi’ col Fanfulla a caccia della terza vittoria di fila a inizio stagione. Negli ultimi 16 anni sono due volte è riuscito il tris da 9 punti su 9 in avvio. L’ultima volta in D la firma fu del Carpi di Bob Notari, stagione 2007-08: i biancorossi (che chiusero quarti) erano partiti col turbo, battendo 2-1 il Santarcangelo (Colella e Roncarati), vincendo 2-0 a Montecchio (Colella e Roncarati) e battendo 3-0 la Castellana (Sarnelli, Roncarati e Suprani), fermandosi poi alla quarta col pari ci Budrio col Mezzolara. Solo un altro Carpi è riuscito a ripetere quell’avvio, la squadra guidata in B da Antonio Calabro che nel 2017-18 scattò in vetta nelle prime 3 gare con un triplo 1-0: a Novara e Salernitana al ’Cabassi’ con le reti di Malcore e allo Spezia al ’Picco’ con Mbakogu.

Precedenti. Quella di domani sarà la 27esima sfida assoluta fra i biancorossi e il Fanfulla, che ha perso le ultime due volte in D al ’Cabassi’: due anni fa la decise Carrasco dopo tre legni colti dal Carpi di Gallicchio, l’anno scorso nel finale la squadra di Contini si impose per 4-1: Sall, Arrondini (2) e Boccaccini.

Dal campo. Una sola novità rispetto a Fidenza per mister Serpini, che deve fare a meno di Quarena ma ritrova Mandelli dalla squalifica. L’ex Desenzano sarà il regista, con D’Orsi che scalerà da mezz’ala al posto di Bouhali, scelta che permetterà contro un Fanfulla che si attende molto chiuso (3-5-1-1 il modulo dei lombardi) di poter sfruttare il doppio play.

Davide Setti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su