Calcio serie d. Imolese in campo contro il Mezzolara per sfatare un tabù che dura da 5 anni

Imolese pronta a riscattare 5 sconfitte consecutive e a sfatare un tabù: vincere la prima partita post pausa natalizia, non accade da 4 anni. Domenica al Galli contro il Mezzolara, l'occasione per ritrovare la vittoria.

5 gennaio 2024
Imolese in campo contro il Mezzolara per sfatare un tabù che dura da 5 anni
Imolese in campo contro il Mezzolara per sfatare un tabù che dura da 5 anni

Meno due alla ripresa del campionato, fissata per domenica al Galli contro il Mezzolara (calcio d’inizio alle 14.30). Contro la squadra di Togni (subentrato a inizio dicembre a Nesi) comincerà il girone di ritorno dei rossoblù, affamati e obbligati a riscattare le cinque sconfitte consecutive che hanno chiuso un 2023 in larga parte da dimenticare, tra retrocessione e problemi societari. Anno nuovo, vita nuova e un tabù da sfatare, quello di vincere la prima gara post pausa natalizia, cosa che non accade da quattro anni in Serie C. Era il 12 gennaio 2020 quando i rossoblù vinsero la prima partita del nuovo anno, e lo fecero al Menti di Vicenza contro l’Arzignano, grazie al gol decisivo di Luca Belcastro. Da quel momento in poi, quasi soltanto magoni nel "match d’apertura".

A partire dal 10 gennaio 2021, con il ko al Barbetti di Gubbio (2-1), dove una spenta Imolese cadde sotto i colpi di Juanito Gomez, mentre una stagione più tardi fu la Lucchese a negare la gioia dei tre punti all’allora squadra affidata a Nicola Zecchi, vice di Fontana, quel giorno squalificato: al Porta Elisa, finì con un pirotecnico 3-3 con tanto di eurogol di De Sarlo. Toscani indigesti anche un anno fa al Galli, e vittoriosi 2-0 con le reti di Alagna e Mastalli, che affondarono l’undici molle di Anastasi, in una delle sue ultime apparizioni sulla panchina rossoblù. In assoluto, invece, l’ultimo successo al Galli al ritorno dopo la pausa invernale risale a 5 anni fa, con un 5-0 secco contro la Giana Erminio (sempre in C). Cinque anni per cancellare un tabù e le 5 sconfitte consecutive.

Giovanni Poggi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su