Carrarese Scontro diretto per il terzo posto. Cicconi: "Con il Perugia ci giochiamo tanto"

Giovedì sera allo stadio dei Marmi una sfida che vale molto in vista dei playoff. "Quello di Ferrara è un punto guadagnato"

25 marzo 2024
Carrarese Scontro diretto per il terzo posto. Cicconi: "Con il Perugia ci giochiamo tanto"

Il laterale di sinistra Manuel Cicconi

E’ in arrivo un altro impegno infrasettimanale per la Carrarese che giovedì sera, alle ore 20:45, ospiterà allo stadio dei Marmi il Perugia in uno scontro diretto per il terzo posto che vale tantissimo considerando che le due squadre sono separate in classifica da appena 2 punti e che mancano solo 5 gare al termine della regular season. La squadra azzurra già ieri è tornata sul pezzo con un lavoro differenziato di scarico per i giocatori scesi in campo a Ferrara mentre il resto del gruppo si è dedicato a torelli ed esercitazioni tecnico-tattiche. Sul fondamentale match di giovedì si è espresso il laterale di sinistra Manuel Cicconi. "E’ una sfida che rappresenta tanto in questo momento per le nostre ambizioni – ha confermato il ventiseienne orobico –. In casa siamo sempre molto competitivi con un rendimento che lascia poco o niente ai nostri avversari. Con il Perugia sarebbe importante comportarci come facciamo sempre per dare quello spunto finale in grado di ipotecare una posizione di classifica a cui puntiamo molto. Nel caso, poi, riuscissimo a chiudere come migliori terzi dei tre raggruppamenti ne sortirebbero vantaggi importanti per i playoff".

Cicconi è tornato titolare sabato contro la Spal dopo che aveva saltato la gara precedente per squalifica. Queste le sue considerazioni sul pareggio di Ferrara. "La squadra ha giocato la sua solita partita. Ci siamo affacciati parecchie volte in area avversaria senza, però, trovare il gol. È pur vero che di fronte abbiamo avuto una Spal in salute e con grosse individualità. Alla fine può essere un punto guadagnato che ci può tornare utile a fine stagione". Il ’pendolino’ azzurro ha le idee chiare su come interpretare queste restanti cinque sfide. "Il nostro obiettivo è confermarci di partita in partita puntando al massimo risultato contro ogni avversario perché abbiamo dimostrato di essere tra le squadre più attrezzate. La Torres pare essere nuovamente sfuggita ma nel calcio finché la matematica te lo consente bisogna sempre crederci".

A Ferrara il tecnico Calabro ha ’rispolverato’ Zuelli che è tornato a giocare da titolare per un’oretta ed ha dato minutaggio in corsa a Grassini e Belloni. Aumentano, quindi, le alternative in squadra per questo finale di stagione. Giovedì ritornerà a disposizione Illanes, di rientro dalla squalifica, mentre andranno valutate le condizioni di Morosini, ormai in fase di recupero dal fastidioso infortunio. Il grande assente rimarrà l’argentino Schiavi che difficilmente tornerà a disposizione prima dei playoff.

Gianluca Bondielli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su