Correggese-Bagnolese ricca di ex di turno

Scontro salvezza per il Rolo che riceve la Pieve Nonantola. Tengono banco i derby Campagnola-Riese e Boretto-Sammartinese

di FEDERICO PRATI -
28 gennaio 2024
Correggese-Bagnolese ricca di ex di turno
Correggese-Bagnolese ricca di ex di turno

Sagra di derby nella domenica del calcio dilettanti (ore 14.30). In Eccellenza fari puntati al "Borelli" per il classico Correggese-Bagnolese ricco di ex di turno coi biancorossi ancora a secco di hurrà nel nuovo anno e reduci da 3 pari in stecca.

I rossoblù cercheranno di colmare il gap tecnico e tenere accesa la speranza del miracolo salvezza, puntando sugli ex di turno Napoli e Corbelli.

Scontro salvezza importantissimo per il Rolo che fra le mura amiche deve dare continuità al blitz di Formigine contro la Pieve Nonantola; nei modenesi domenica scorsa ha debuttato in panca il neo-mister Marcello Chezzi contro il suo ex Castelfranco, guidato ad inizio carriera. Momento no a livello di risultati e di decisioni arbitrali per il Fabbrico che viaggia nel piacentino contro l’Agazzanese.

Le cinque reggiane del girone A di Promozione concentrate in pochi chilometri nella Bassa: tiene banco il derby Campagnola-Riese che segna l’esordio fra i locali del trainer Mattia Manfredini, promosso dalla Juniores regionali, in seguito all’esonero di Migliaccio. Nei rossoneri match da ex di turno per il trainer Ivano Rossi che conquistò coi rosanero lo storico salto in Eccellenza.

Crocevia verso la salvezza in Boretto-Sammartinese con punti pesanti soprattutto per i locali di Melotti, mentre i neroverdi si sono allontanati dalle zone calde grazie a 4 hurrà nelle ultime 5 uscite. Sulla carta pronostico chiuso nel derby del Centro Coni fra un Atletic Progetto Montagna in serie nera da 12 match e un’Arcetana che insegue il 14° risultato utile di fila. Deve brindare al primo hurrà targato 2024 il Vezzano che attende i modenesi del Castelnuovo in un confronto-tranquillità.

La FalkGalileo (Prima categoria) degli ex di turno Migliaccio e Arcuri tende l’imboscata alla vice-capolista Virtus Libertas che ritrova da squalifica il puntero Vezzani. Nonostante l’assenza del bomber Vanacore fermato dal giudice sportivo, la Rubierese deve svoltare nel cruciale e sentito derby esterno contro il lanciato Masone. Secondo match d’alta classifica per la Virtus Mandrio (Seconda categoria) che rende visita alla Villa d’Oro, mentre la Borzanese dovrà confermarsi nel derby del "Torelli" contro il Fellegara.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su