Dicomano si riaffida a Zeni. Le sue reti per risalire

Decisivo il ritorno dell’attaccante dopo l’ultimo infortunio di Nocentini

1 febbraio 2024
Dicomano si riaffida a Zeni. Le sue reti per risalire
Dicomano si riaffida a Zeni. Le sue reti per risalire

L’infortunio subito dal nuovo acquisto Cosimo Nocentini pesa molto sul rendimento a centrocampo del Dicomano, che nelle ultime tre partite ha raccolto solo un punto. E’ vero che gli avversari erano di spessore superiore, specie la Lampo e la capolista Lunigiana Pontremolese, ma il nuovo acquisto (arrivato dal Pontassieve) aveva contribuito a dare alla squadra di Governi un forte sostegno in mezzo al campo. In casa Dicomano però ci sono anche delle buone notizie. Dopo i rientri di Pantiferi e Carnevale, per domenica contro il Castelnuovo Garfagnana dovrebbe tornare anche l’attaccante Zeni, un giocatore di spessore, la sua assenza in queste ultime gare si è fatta sentire.

"Incrociamo le dita, il suo rientro è imminente – dice il tecnico Lorenzo Governi – Siamo fiduciosi di poterlo recuperare per questa gara anche ancora mancano alcuni giorni". Ora il Castelnuovo. "E’ una sfida importante ma non certo decisiva, visto che da qui alla fine ci sono ancora in gioco più di dieci partite. E’ un match se capitalizzato al massimo può aiutarci a superare questo momento di difficoltà e di risalire in classifica; un terzultimo posto che non meritiamo. Domenica non possiamo e non dobbiamo sbagliare. Purtroppo, l’infortunio di Nocentini non ci voleva: la fortuna non ci è mai stata accanto".

Sulla mancanza di risultati, Governi dice: "Sul campo della corazzata Lampo Meridien abbiamo pareggiato con il rientrante Carnevale. In quella precedente persa di misura in casa con la capolista Lunigiana Pontremolese, oltre a delle assenze, non siamo stati fortunati a finalizzare in due occasioni. Domenica i tre punti in palio sono pesanti, possono contribuire a segnare la svolta e ricaricare quel morale utile ad affrontare le prossime sfide alla nostra portata: il Viaccia e il Maliseti. Io ci credo: chi andrà in campo darà sicuramente il massimo".

Giovanni Puleri

Continua a leggere tutte le notizie di sport su