Doppietta con gol nel recupero: Manuel Pucciarelli salva la Vis Pesaro e guarda al futuro

Manuel Pucciarelli è stato fra i protagonisti della Serie C 2023/24: segnando 6 volte in 38 partite complessive (con due gol nei playout contro la Recanatese) l'attaccante di Montemurlo ha dato un contributo fondamentale alla salvezza della Vis Pesaro

di GIOVANNI FIORENTINO -
24 maggio 2024
Manuel Pucciarelli in azione

Manuel Pucciarelli in azione

Prato, 24 maggio 2024 - Pesaro e Montemurlo non sembrano avere molto in comune, sulla carta. Eppure, nonostante la relativa distanza, c'è un punto che unisce le due realtà comunali: l'adorazione per Manuel Pucciarelli. Già, perché se per i montemurlesi il loro concittadino è conosciuto ed apprezzato da sempre, nella città marchigiana è diventato un vero e proprio idolo dopo aver siglato la doppietta decisiva (con il secondo gol arrivato in pieno recupero) per far sì che la Vis Pesaro battesse la Recanatese 4-3 e conquistasse la salvezza agli spareggi. Un incontro al cardiopalma quello andato in scena pochi giorni fa, che ha visto proprio l'ex-Empoli essere nominato "Man of the match". “Dall'inferno siamo passati al paradiso, per fortuna è filato tutto liscio. L'unico modo per vincerla è segnare all'ultimo secondo – ha commentato il diretto interessato nel post-partita - quest'anno non abbiamo mai mollato, dobbiamo essere orgogliosi anche se abbiamo fatto fatica. La dedichiamo a tutta la città di Pesaro e alla mia famiglia. Possiamo pensare al futuro in maniera diversa".

L'attaccante trentatreenne era arrivato nelle Marche dall'Australia nel 2022, mettendo a segno 2 reti in 22 partite alla sua prima annata. Quando gli infortuni gli hanno dato tregua, non ha avuto problemi a ricordare perché sia riuscito nel corso della sua carriera a giocare 136 volte in Serie A con Empoli e Chievo. Ha contribuito a tenere a galla la Vis nella “regular season” della Serie C 2023/24, segnando 4 volte in 36 apparizioni. E le successive 2 reti nelle 2 partite dei playout portano il totale a 38 apparizioni con 6 gol: i tempi della Serie A appaiono lontani, ma in C “Puccia” può ancora fare la differenza. E chissà che non possa arrivargli anche una proposta per rientrare in Serie B.

G.F.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su