Eccellenza. L’allenatore Ruani: "La Maceratese ha fatto vedere buone giocate contro Fabriano»

L'allenatore della Maceratese, Pieralvise Ruani, si mostra soddisfatto dell'allenamento con il Fabriano Cerreto e guarda con attenzione alla prossima sfida a Castelfidardo, nonostante le assenze per squalifica. La squadra si prepara per un match cruciale in ottica playoff.

31 marzo 2024
L’allenatore Ruani: "La Maceratese ha fatto vedere buone giocate contro Fabriano"

Pieralvise Ruani, allenatore della Maceratese

È soddisfatto Pieralvise Ruani, allenatore della Maceratese, dell’allenamento congiunto sostenuto dalla squadra con il Fabriano Cerreto e vinto dai biancorossi 3-0 grazie ai gol di D’Ercole, Minnozzi e Perri. "Si è trattato di un buon test – osserva il tecnico – contro una formazione di valore, abbiamo disputato una buona prestazione in mezzo al campo". L’allenatore ha impiegato anche il giovane Compagnucci che si è fatto valere. I biancorossi stanno lavorando in vista della gara di domenica prossima a Castelfidardo, una partita di fondamentale importanza in chiave playoff. "Ci attende una gara ricca di insidie perché il Castelfidardo è una formazione che gioca bene, davanti ha elementi rapidi e si difende in modo efficace rimanendo dietro la linea della palla". Servirà una Maceratese attenta a non scoprirsi per evitare le ripartenze dei padroni di casa, ma nel contempo anche una formazione che faccia gioco e crei le premesse per il gol. "Anche contro il Fabriano Cerreto la squadra ha costruito le premesse per altre reti". A Castelfidardo l’allenatore Ruani non potrà contare sugli squalificati Gagliardini, Luciani, Strano e Mancini. Così il giovane Amico indosserà la maglia numero uno, in difesa dovrebbero trovare spazio Vittorini e Nicolosi, mentre a centrocampo dovrebbe trovare di nuovo spazio il giovane Edoardo Ruani, che ha recuperato dall’infortunio.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su