Eccellenza. Maceratese, un altro esame: "Dal derby la spinta giusta»

Giorgio Pagliari suona la carica per la trasferta a Urbania: "Tutti danno il massimo con noi, noi dovremo fare ancora di più". .

23 settembre 2023
Maceratese, un altro esame: "Dal derby la spinta giusta"
Maceratese, un altro esame: "Dal derby la spinta giusta"

"La sconfitta a Urbino ci ha insegnato che tutte le gare sono difficili e che chiunque contro di noi darà sempre un qualcosa in più". Giorgio Pagliari, centrocampista della Maceratese, sottolinea la lezione dell’ultima giornata che i biancorossi dovranno tenere a mente per la gara di domani a Urbania. "Ogni volta – aggiunge – non c’è solo da dare tutto ma anche di più per portare a casa il risultato". In settimana i biancorossi hanno conquistato l’accesso ai quarti di Coppa Italia battendo la Civitanovese. "È stata una vittoria importante perché si tratta di un derby che ha un elevato valore. Ritengo anche che quel successo possa essere una spinta per il futuro, anche per l’atteggiamento positivo mantenuto". La squadra ha costruito le premesse per il gol però a volte è mancata la cattiveria sotto rete. "Anche a Urbino ci è mancata la zampata finale, siamo arrivati più volte sotto rete. Ritengo che ciò sia solo un episodio perché la Maceratese in attacco ha valori importantissimi, può contare su giocatori in grado di segnare in un qualsiasi momento. È comunque vero che tutti dobbiamo migliorare".

Adesso c’è da mettere nel mirino l’Urbania. "L’allenatore analizzerà nel dettaglio l’avversario, so in partenza che si tratta di una formazione che lotta su ogni pallone e che dovremo prestare molta attenzione". La Maceratese è finita sotto i riflettori e gli addetti ai lavori la indicano tra le favorite per la vittoria finale. "Deve essere uno stimolo. Possiamo anche contare su un pubblico che può fare la differenza, però sappiamo che abbiamo più responsabilità e che dobbiamo sbagliare di meno. L’inizio di stagione ha detto che il livello è alto, in città c’è entusiasmo. Dobbiamo crescere in fretta perché ci attende una strada lunga".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su