Eccellenza. Masi, segnali di ripresa. Sant’Agostino sul mercato

La prima vittoria di Ruggero Ricci sulla panchina del Masi sfuma nel pareggio contro il Russi. Nonostante il risultato, il tecnico tricolore vede segnali positivi e spera di sbloccarsi contro il Castenaso, la loro bestia nera. Il Sant'Agostino cade contro il Pietracuta, deluso dal rendimento al di sotto delle aspettative nel 2024. La squadra sta valutando di ricorrere al mercato degli svincolati per un centravanti straniero.

30 gennaio 2024
Masi, segnali di ripresa. Sant’Agostino sul mercato
Masi, segnali di ripresa. Sant’Agostino sul mercato

E’ sfumata pochi secondi prima del triplice fischio dell’arbitro la prima vittoria di Ruggero Ricci sulla panchina del Masi, fermato a domicilio dal Russi. Il tecnico tricolore vede la luce dal tunnel: "Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno – è la sua analisi – Dal punto di vista del risultato il pareggio ci sta, ci siamo equivalsi con il Russi a livello di occasioni, resta il dispiacere per essere stati raggiunti nell’ultimo minuto di recupero, ad ogni modo abbiamo disputato una buona gara". E’ cominciata la risalita? "Ci sono dei segnali positivi, dobbiamo però migliorare perché la strada è lunga. Salvare la categoria sarà un’impresa". "Se avessimo vinto non avremmo rubato nulla – interviene il direttore sportivo Juri Roda – riusciamo a complicarci la vita anche quando sembra che il più sia fatto. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, da quando è arrivato Ricci ho visto il cambio di mentalità. Due punti nelle due vittorie sono un viatico incoraggiante, vista la china che avevamo preso, servono alcune vittorie per prendere fiducia, tirarci su ed evitare di commettere errori che ci costano cari". Ora incontrate la vostra bestia nera, il Castenaso. "Con loro non abbiamo mai vinto, speriamo di sbloccarci con una prova d’orgoglio". Cade fragorosamente il Sant’Agostino a Pietracuta, che si è permesso il lusso anche di sbagliare un calcio di rigore. "E’ stata una giornata no – ammette il direttore sportivo ramarro Marco Secchieroli – soprattutto quanto al risultato finale, mentre a livello di occasioni la mia squadra ha costruito delle opportunità da gol. La differenza è che il Pietracuta è stato più concreto, ha fatto gol e noi no". Nel 2024 il rendimento è stato al di sotto delle aspettative. "E’ vero, ci aspettavamo di più e dire che stiamo giocando meglio che nel girone di andata. Oltre tutto non ci sta girando benissimo: nel 2024 Gherlinzoni (foto) ha colpito quattro volte il palo senza realizzare nemmeno un gol". State pensando di ricorrere al mercato degli svincolati per un centravanti? "L’idea è quella. In settimana dovremmo chiudere una trattativa con una punta centrale che arriva dall’estero".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su