Eccellenza. Tuttocuoio cambia. Esonerato anche Sena

La presidentessa del Tuttocuoio Paola Coia ha esonerato gli allenatori Tavano e Sena dopo sconfitte contro la Cuoiopelli. Tre nomi in lizza per la guida della squadra. La Cuoiopelli riapre il campionato, mentre la Geotermica è destinata alla retrocessione con dignità.

12 marzo 2024
Tuttocuoio cambia. Esonerato anche Sena

La presidentessa del Tuttocuoio, Paola Coia

Da Tavano a Sena. Dalla decima di andata alla decima di ritorno. Dopo la sconfitta del 12 novembre al Masini di Santa Croce contro la Cuoiopelli, la presidentessa del Tuttocuoio Paola Coia (nella foto con Sorbo) decise di esonerare l’allenatore Francesco Ciccio Tavano. A guidare i neroverdi chiamò Nicola Sena. Ieri, quindici giornate dopo, con il Tuttocuoio primo con quattro punti sul Camaiore e cinque sulla Cuoiopelli, la presidentessa Coia ha deciso di esonerare Sena dopo la sconfitta al Leporia contro i biancorossi di Falivena. Una coincidenza più unica che rara che una società decida di cambiare allenatore dopo due sconfitte – andata e ritorno – con la stessa squadra.

Paola Coia e i suoi collaboratori decideranno oggi a chi affidare la squadra per le ultime cinque partite di campionato e per cercare di mantenere il primo posto che vale la promozione in serie D. In lizza ci sono tre nomi: Aldo Firicano, Claudio Targetti e Davide Marselli. Firicano, ex giocatore di serie A (ha vestito anche la maglia della Fiorentina) ha allenato compagini di serie C e serie D. E’ il primo nome nel taccuino della presidente del Tuttocuoio e il suo ingaggio sarebbe anche in previsione della promozione in serie D. Poi ci sono Targetti e Marselli, con quest’ultimo che andrebbe a sedere sulla panchina dell’altra compagine del Cuoio dopo essere stato per quattro stagioni, fino allo scorso anno, alla guida della Cuoiopelli sfiorando la promozione in serie D.

Intanto, la Cuoiopelli si gode il momento consapevole di aver riaperto il campionato. In questa stagione i biancorossi hanno conquistato sei punti su sei contro il Tuttocuoio. Ma sono indietro rispetto a qualche domenica fa e soprattutto hanno davanti il Camaiore, ora come ora la squadra più in forma del campionato. A Santa Croce, comunque, proveranno con tutte le loro forze a risalire al primo posto.

Chi, invece, ha già la stagione segnata è la Geotermica che a Camaiore ha perso giocando una partita più che dignitosa e che continua a rimanere all’ultimo posto. "Retrocederemo – ha detto il tecnico Niccolai – ma con dignità e giocheremo le ultime cinque partite con il massimo impegno".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su