Forlì, Mezzolara nel mirino. Rivali spuntati e in panne

Domani nella tana dei bolognesi, terz’ultimi, un anticipo da non fallire

di FRANCO PARDOLESI -
15 dicembre 2023
Forlì, Mezzolara nel mirino. Rivali spuntati e in panne
Forlì, Mezzolara nel mirino. Rivali spuntati e in panne

Un anticipo da sfruttare. Domani il Forlì affronta la trasferta contro il Mezzolara, al Mari di Molinella. Sull’onda dei 7 punti messi in cascina con le altolocate Ravenna (0-0), Victor San Marino (1-3) e Carpi (2-1) la squadra di mister Mauro Antonioli si troverà viso a viso con un undici in panne, impegnato a salvare la pelle nella serrata lotta in coda. Con 12 punti – di cui incredibilmente 9 nelle prime tre giornate –, i biancazzurri bolognesi sono seduti sul terz’ultimo, scomodo, gradino della classifica, davanti a Certaldo e Borgo San Donnino appaiati a quota 10.

Sulla panchina del Mezzolara siede, da fine novembre, Romulo Togni, dedito al 3-5-2, che ha sostituito Michele Nesi dopo il crollo autunnale. L’allenatore brasiliano aveva giocato con la squadra bolognese dopo un’ottima carriera anche in serie A col Pescara e in B con Arezzo, Avellino e Pescara.

Non certo irresistibile il percorso della squadra bolognese nei sette match giocati tra le mura amiche: due i successi ottenuti, entrambi col risultato di 1-0, ai danni di Imolese e Prato con le sole due reti segnate in casa. Nelle altre partite un pareggio (0-0) col Sangiuliano City e quattro sconfitte.

Domenica scorsa il Mezzolara è stata battuto in trasferta 1-0 dalla Sammaurese, un ko che ha seguito i pareggi strappati con il Sangiuliano e in casa dell’Aglianese (0-0). Con sole sette reti segnate l’attacco del Mezzolara è al penultimo posto del girone: peggio ha fatto solo quello del Certaldo (5). Un po’ migliore il comportamento della difesa che, con 19 reti incassate, figura al nono posto.

Dalla recente riapertura delle liste di trasferimento la rosa biancazzurra è stata rinforzata col difensore Lorenzo Cavazza (classe 2004), scuola Bologna, prelevato dall’Imolese, e con l’attaccante italo-bulgaro (2000) Cristian Krassimirov Tzvetkov, cresciuto nel settore giovanile del Sassuolo, auore nelle ultime tre stagioni in D con la maglia della Bagnolese di 22 reti.

La squadra bolognese, fondata nel 1965, partecipa ininterrottamente al campionato di serie D dalla stagione 2004-05. Partendo dalla D 2000-01 nei sedici match disputati sin qui tra Forlì e Mezzolara il bilancio pende a favore dei galletti grazie a 8 vittorie a fronte di 5 sconfitte. Nella scorsa stagione il Mezzolara s’impose 1-0 nella gara d’andata, mentre al Morgagni fu 2-2. Il giocatore più noto che ha militato nel Mezzolara, dove ha segnato 52 reti, è Fabio Bazzani: per lui tre gettoni in nazionale e sei campionati in serie A e 30 reti con Sampdoria, Lazio, Perugia e Venezia tra il 2001 e il 2007.

Venendo al Forlì, per la gara di domani, che sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della società, l’intera rosa è a disposizione di Antonioli. Probabile l’aumento del minutaggio del trequartista Thomas Bonandi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su