Giovani Fucecchio, che rimonta col Marciana

11 ottobre 2023
Giovani Fucecchio, che rimonta col Marciana
Giovani Fucecchio, che rimonta col Marciana

Prima sconfitta stagionale per l’ex capolista Capraia, che dopo 3 vittorie di fila scivola 4-2 in casa nello scontro al vertice contro la Sestoese. I ragazzi di mister Costoli riescono a pareggiare l’iniziale vantaggio ospite grazie ad un’autorete, ma a cavallo dell’intervallo prendono altri 3 gol ed accorciano le distanze solo nel finale con Nencioni. Nello stesso girone A della 3ª Categoria fiorentina, seconda vittoria consecutiva invece per Sporting Lazzeretto e Marcialla City, che sembrano aver ingranato la marcia giusta. Partiamo dai biancorossi, che liquidano 4-0 in casa l’Atletico Valdipesa grazie alla doppietta di Perri e ai centri di Morelli e Montevidoni. Il Marcialla, invece, sul proprio campo rimonta due volte il Calenzano con Mugnaini e Seghi nel primo tempo, per poi mettere definitivamente la freccia nella ripresa con Lobo, dopo che in precedenza gli era anche stati annullato un gol. Niente da fare invece per il Seravalle, travolta 7-1 a Lastra a Signa dalla capolista La Lanterna. Partita archiviata già nella prima frazione, chiusa 4-0 per i padroni di casa, con gli empolesi che segnano il gol della bandiera solo nel finale.

Esordio con i fiocchi invece nel girone B pisano per Giovani Fucecchio 2000, Avane e Ponte a Elsa. Partiamo dai bianconeri di mister Peruzzi, che sotto 0-2 in casa col Marciana fino al 70’ riesce a ribaltare il risultato con le reti di Callari, Valiani e Libroia. L’Avane invece, dopo averci pareggiato in casa in Coppa Provinciale, stavolta fa suo il derby empolesi di Ponzano con un gol di Reali in avvio di ripresa. Bettarini e Del Vigo firmano l’iniziale 2-0 del Ponte a Elsa prima che lo stesso Del Vigo (nella foto) sigli lo sfortunato autogol che permette al Casteldelbosco di tornare in partita. Nella ripresa, comunque, i ragazzi di Bagnoli controllano bene senza mai rischiare seriamente di subire il pareggio e, anzi, falliscono più volte in contropiede la rete che avrebbe potuto chiudere l’incontro. Infine, il Calasanzio esce indenne dal campo dell’Oltrera nel posticipo del lunedì grazie a Bagnoli, che pareggia l’iniziale vantaggio locale.

Si.Ci.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su