Il derby da non sbagliare. Mantova, esame Lumezzane

Calcio Serie C, al Martelli la capolista affronta i valgobbini imbattuti da sei gare

di DILUCA MARINONI -
16 dicembre 2023
Il derby da non sbagliare. Mantova, esame Lumezzane
Il derby da non sbagliare. Mantova, esame Lumezzane

di Luca Marinoni

Il derby lombardo tra Mantova e Lumezzane propone motivi in gran quantità. Non a caso la società guidata dal presidente Piccoli ha colto l’occasione per proporre ai tifosi una promozione così da riempire al meglio il Martelli. Sul fronte del campo, oltre all’incrocio tra Davide Possanzini e Andrea Caracciolo in vesti completamente nuove rispetto a quando insieme componevano l’attacco del Brescia, allenatore il primo, presidente dei valgobbini il secondo, ci sono stimoli molto importanti a livello agonistico.

In effetti i virgiliani, che guidano la classifica del girone A di Serie C con quattro punti di vantaggio sul Padova e cinque sulla Triestina quando mancano due giornate al termine dell’andata, sono decisi a raggiungere il giro di boa di metà campionato davanti a tutti e puntano a consolidare questa loro ambizione proprio nella sfida con i rossoblù. Un avversario da prendere con le molle, però, perché sono stati proprio i giocatori di mister Franzini a frenare la corsa dei biancoscudati conquistando un prezioso pareggio in casa dei veneti. Un risultato che ha trasmesso ulteriore convinzione alla matricola valgobbina, che ora spera di poter alzare l’asticella fino a guardare la zona playoff. Tra i motivi di interesse del match odierno merita un cenno anche la presenza nelle fila virgiliane di due ex come il bomber Galuppini e il dt Botturi. Proprio il direttore tecnico mette in guardia la capolista: "Dobbiamo essere consapevoli che la strada è ancora lunga, ma sognare, soprattutto, con il sostegno del nostro pubblico, è possibile. Dobbiamo però continuare a rimanere umili che dev’essere la nostra caratteristica principale".

Dal canto suo, il Lumezzane è deciso a proseguire la sua serie positiva: "Affronteremo una squadra con grandi giocatori, allenata molto bene, in uno stadio bollente – è la presentazione di mister Franzini – Saremo rispettosi, ma senza alcun timore".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su