Il Seravezza va a Orvieto. Sono fuori Bedini e Coly

Serie D Amoroso dovrebbe lanciare dal primo minuto Simonetti in mediana

28 gennaio 2024
Il Seravezza va a Orvieto. Sono fuori Bedini e Coly
Il Seravezza va a Orvieto. Sono fuori Bedini e Coly

Dopo aver perso le ultime due partite di campionato, entrambe di misura e senza segnare, il Seravezza Pozzi oggi nella 21ª giornata del girone E tosco-umbro di Serie D (la quarta del girone di ritorno) si reca ad Orvieto per tornare subito ai tre punti e continuare il re-inseguimento al primo posto in classifica. I verdazzurri, ora scivolati terzi (ma comunque a -3 dalla vetta della Pianese), dovranno fare a meno degli squalificati Coly (che sconta l’ultima delle tre giornate rimediate col Montevarchi) in difesa e Bedini (che col Grosseto, da diffidato che era, ha ricevuto un giallo pesante) a centrocampo. Da valutare le condizioni fisiche del 2004 Nannetti che è stato preso per fare l’alternativa al 2003 Coly sul centro sinistra della difesa. Se l’ex Mobilieri Ponsacco dovesse farcela (come sembra) allora Christian Amoroso replicherebbe in pratica la medesima formazione schierata domenica scorsa al “Buon Riposo“ contro il Grosseto, inserendo come unica novità il top-acquisto di dicembre Simonetti (ancora mai impiegato da titolare) al posto di Bedini in mezzo al campo a fare coppia con l’inamovibile capitan Granaiola. Altrimenti la soluzione alternativa è quella di giocare con la coppia centrale di difesa "over" Lopez Petruzzi-Mannucci, mettendo come quarta quota "under" il 2005 Sforzi in mediana.

Scalpitano poi sul fronte dei giovani anche i 2004 Loporcaro e Delorie (quest’ultimo di recente però un po’ sparito dai radar nelle rotazioni, dopo aver fatto intravedere grandi colpi di qualità) che insidiano la titolarità del 2005 Brugognone (in netto calo ultimamente) solo qualora giochi Sforzi. E davanti Mugelli può scalzare Putzolu sulla trequarti.

Orvietana-Seravezza oggi alle 14.30 sarà diretta dall’arbitro Dylan Marin della sezione di Portogruaro, coadiuvato dagli assistenti di linea Flavius Costel Condrut di Castelfranco Veneto e Vincenzo Pallone di Vicenza.

Ecco la probabile formazione (4-2-3-1): 1 Lagomarsini; 2 Salerno (2004), 28 Mannucci, 23 Nannetti (2004) (20 Lopez Petruzzi), 8 Ivani (2004); 26 Simonetti (17 Sforzi, 2005), 4 Granaiola; 7 Brugognone (2005) (16 Loporcaro o 25 Delorie , 2004), 5 Putzolu (11 Mugelli), 10 Camarlinghi; 9 Benedetti. All. Amoroso.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su