Jallow e Radojicic regalano la seconda vittoria di fila a Marinelli. La Jesina si sveglia troppo tardi. Il Montegranaro a -1 dalla vetta

Il Montegranaro vince 2-1 contro la Jesina, ottenendo la seconda vittoria consecutiva. La Jesina subisce il secondo ko consecutivo e scivola in zona playout. Il Montegranaro si ritrova a -1 dalla vetta.

29 gennaio 2024
La Jesina si sveglia troppo tardi. Il Montegranaro a -1 dalla vetta
La Jesina si sveglia troppo tardi. Il Montegranaro a -1 dalla vetta

2

JESINA

1

: Taborda, Diouane, Ruggeri; Capponi, Tissone C., Zaffagnini (58’ Pagliarini); Perpepaj (7’ Radojicic 58’ Rozzi), Corrado (73’ Capodaglio), Marilungo, Tissone F., Jallow (80’ Tonuzi) All. Marinelli.

JESINA: Pistola, Capomaggio P. (46’ Giunti), Giovannini; Zandri, Grillo, Lucarini; Chacana, Zagaglia (27 Brega), Trudo, Nazzarelli, Re (46’ Cordella) All. Strappini.

Arbitro: Tasso di Macerata.

Reti: 22’ Jallow, 50’ Radojicic, 68’ Cordella.

Seconda vittoria consecutiva per il Montegranaro, che tra le mura amiche supera la Jesina. Leoncelli costretti così a raccogliere il secondo ko consecutivo. Padroni di casa che partono subito forte e dopo due minuti sfiorano il vantaggio con Tissone, che allarga troppo il suo piattone. La Jesina fatica a manovrare e intorno al quarto d’ora regala una buona occasione ai locali, con Marilungo che serve Jallow, ma la sua conclusione è alta. La freccia dei calzaturieri si fa però perdonare pochi minuti dopo, superando Pistola in uscita, con un pregevole tocco sotto. Montegranaro che consolida il vantaggio in apertura di ripresa, quando in contropiede Radojicic non lascia scampo al portiere jesino. La gara però resta viva, perché al 22’st Cordella la riapre con un gol di testa. La Jesina ora guadagna metri e mette in apprensione il Montegranaro, prima con Trudo, poi con Chacana, che spreca un’occasione colossale di pareggiare, merito anche di un Taborda straordinario, che si salva d’istinto. Il portiere tiene a galla il suo Montegranaro, che soffre, ma alla fine porta via tre punti meritati ed ora si ritrova a -1 dalla vetta. Altra frenata per la Jesina, che scivola in zona playout.

X

Continua a leggere tutte le notizie di sport su