La capolista non si ferma. Matelica implacabile. La Vigor ko nel recupero

Locali in gol con Aquila e Iori, autore di una doppietta. Gli ospiti in rete con Gioielli. e con Brugiapaglia.

25 febbraio 2024
Matelica implacabile. La Vigor ko nel recupero

A fine gara si festeggia nello spogliatoio del Matelica

3

VIGOR CASTELFIDARDO

2

: Ginestra, Gobbi, Merli, Aquila, Doko, Ferretti, Stroppa, Scotini, Iori, D’Errico, Paradisi. All. Passarini.

VIGOR CASTELFIDARDO: Lombardi, Gambacorta, Brugiapaglia, Gioielli, Marconi, Santoni, Terrè (21’ st Altobello), Ballarini (29’ st Storani), Pincini (41’t Calligari), Mosca (50’ st Fanesi), Rombini (48’ st Malaccari). All. Manisera.

Arbitro: Tarli di Ascoli.

Reti: 31’ Aquila, 14’ st Gioielli, 44’ st Iori, 47’ st Brugiapaglia, 52’ st Iori su rigore.

La capolista Matelica batte anche la "vice" Castelfidardo nel big match di giornata e mette una seria ipoteca sul campionato, con 8 punti di vantaggio da amministrare a sette turni dal termine della stagione. È stato un incontro vibrante, fra due ottime squadre, culminato in un finale al cardiopalma e ricco di colpi di scena.

Dopo l’iniziale vantaggio locale, firmato da Aquila alla mezz’ora del primo tempo grazie a un bel destro nell’angolino, la formazione ospite ha raggiunto il pareggio al 14’ della ripresa con un colpo di testa di Gioielli che ha battuto imparabilmente Ginestra.

A quel punto la gara, tornata di nuovo sui binari dell’equilibrio, sembrava indirizzarsi verso la spartizione della posta. Invece, in chiusura, ecco l’imprevedibile: tre gol segnati in otto minuti. Al 44’ micidiale contropiede del Matelica, traversone di Paradisi, destro al volo di Iori per il 2-1 a favore della squadra di casa. In pieno recupero, al 47’, gran botta di Brugiapaglia da fuori e Ginestra è superato per il 2-2. Infine, al 52’, D’Errico viene atterrato in area da un difensore, per l’arbitro è rigore: dal dischetto Iori non perdona e cala il tris.

m. g.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su