La Maceratese e il mercato. Pagliari: "La rosa è corta"

Il tecnico dopo la sconfitta a Jesi: "Da due mesi giocano sempre gli stessi"

5 dicembre 2023
La Maceratese e il mercato. Pagliari: "La rosa è corta"
La Maceratese e il mercato. Pagliari: "La rosa è corta"

"Siamo corti: da due mesi giocano sempre gli stessi ed è comprensibile che poi qualcosa si paghi sul piano fisico". Dino Pagliari, allenatore della Maceratese, analizza la sconfitta a Jesi mettendo sul piatto della bilancia anche le energie spese a Montegranaro nella semifinale di ritorno di Coppa Italia. Ciò significa che c’è bisogno di tornare sul mercato per rimpiazzare Napolano e Moschetta che se ne sono andati e per avere una rosa dove potere attingere. L’ideale quindi sarebbe un attaccante che abbia confidenza con il gol, perché la Maceratese ha un evidente problema sotto rete nonostante abbia tante punte ed esterni offensivi, e un difensore, adesso la parola passa alla dirigenza che magari potrebbe optare per rimodulare l’organico perché la domenica ci sia una formazione più equilibrata e che non corra troppi rischi. Le 10 reti messe a segno sono troppo poche per chi ambisce a recitare un ruolo di primo piano. "Contro la Jesina – ha aggiunto Pagliari – avremmo dovuto segnare quando c’erano le premesse".

Domenica la Maceratese riceverà l’Osimana che sarà un anticipo della finale che assegnerà la Coppa Italia di Eccellenza. "In effetti – conclude il tecnico dei biancorossi – sarà un assaggio".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su