La Robur vuole farsi l’ultimo regalo. L’obiettivo è superare la Rondinella

L’obiettivo è dichiarato: vincere. La Robur, al Due Strade, vuole farsi l’ultimo regalo e chiudere il girone di andata e...

22 dicembre 2023
La Robur vuole farsi l’ultimo regalo. L’obiettivo è superare la Rondinella
La Robur vuole farsi l’ultimo regalo. L’obiettivo è superare la Rondinella

L’obiettivo è dichiarato: vincere. La Robur, al Due Strade, vuole farsi l’ultimo regalo e chiudere il girone di andata e il 2023 alla grande. Domani, per i bianconeri, l’ultimo ostacolo di una cavalcata comunque eccezionale. Umiltà, consapevolezza e carattere, le tre qualità che hanno accompagnato finora la squadra di Magrini, qualità che non dovranno mancare contro la Rondinella. Salvo sorprese dell’ultima ora, saranno quasi tutti a disposizione del mister, i bianconeri: Lollo e Pagani rientreranno dalla squalifica, Granado è tornato in gruppo (da vedere se sarà convocato); Masini, invece, si rivedrà probabilmente a gennaio. Dopo partite delicate, macchiate da tante assenze, oggi per l’allenatore della Robur il ventaglio di scelta è ampio, considerando anche che chi ha giocato ha dimostrato di meritare lo stesso la maglia. Nell’undici titolare, comunque, Lollo dovrebbe rientrare in regia, con Bianchi e Cristiani a fare le mezzali, con Hagbe pronto a subentrare. In difesa, davanti alla porta di Giusti, possibile il ritorno di Bertelli, con la coppia centrale formata da Biancon e Cavallari e Morosi sulla corsia destra. Davanti le possibilità sono molteplici: se Candido dovesse fare il trequartista, a giocarsi il posto sarebbero Galligani, Boccardi e Ricciardo. Se alle spalle delle punte dovesse arrivare la conferma di Boccardi, possibile che il tandem offensivo sia quello composto da Galligani e Ricciardo.

Angela Gorellini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su