L’Ardor lancia la sfida più calda. Punti decisivi col Saronno dell’ex

Calcio Eccellenza: Marco Proserpio, per tantissimi anni a Lazzate, oggi è direttore generale degli avversari

di ROBERTO SANVITO -
4 febbraio 2024
L’Ardor lancia la sfida più calda. Punti decisivi col Saronno dell’ex
L’Ardor lancia la sfida più calda. Punti decisivi col Saronno dell’ex

C’è un posto playoff in palio e, per chi vince, la possibilità di restare in scia alla capolista Pavia. Derby, sotto molti aspetti, oggi a Saronno per l’Ardor Lazzate che su uno dei campi più difficili della categoria e contro un’avversaria diretta vuole proseguire una striscia positiva giunta quota 11 gare senza perdere. Tanti i contenuti in ballo tra due società legate dalla presenza di Marco Proserpio, oggi direttore generale del Saronno ma per tantissimi anni “lider maximo” a Lazzate. Non sono mancati, anche di recente, scambi di giocatori. Oggi avversarie e seste in classifica a pari merito con 34 punti, uno solo dalla quinta posizione ma otto dalla vetta. Insomma, vietato perdere. L’Ardor può contare sullo straordinario momento del suo attaccante Francesco Giangaspero che segna ininterrottamente da cinque gare, e anche su due nuovi acquisti ufficializzati alla vigilia della partita che offrono a mister Fedele nuove frecce da scoccare. Dalla Manara (Promozione) arriva l’attaccante classe 2003 Riccardo Oggionni; cresciuto nelle giovanili della Giana, esordisce in D con la Leon dove segna anche un gol, poi Basiano e dall’anno scorso alla Manara. Il secondo rinforzo risponde al nome di Marco Rossi, centrocampista classe 2001 cresciuto nel vivaio del Genoa fino alla categoria Under 17, poi passa nell’Albissola. Gioca in Portogallo poi torna in Italia tra Arenzano, Pistoiese in D, Firenze Ovest in Eccellenza e oggi Lazzate. Nelle fila del Saronno non ci saranno mister Tricarico e l’attaccante Sala, entrambi squalificati. Meda senza Filomeno a San Donato Milanese contro FC Milanese, mentre la Base contro la Sestese con una vittoria salirebbe anche lei in zona playoff. Sevesini senza lo squalificato Galimberti. Nel girone B intrigante la lotta per il primo posto che vede tra le competitor anche la Leon, forse la più in forma del lotto e che a Vimercate oggi alle 14.30 riceve il Lemine. Attenzione però alle squalifiche per mister Joelson che dovrà fare a meno a centrocampo di Brambilla e El Kadiri.

Occorre vincere anche perché la capolista Mapello ha il turno sulla carta più agevole contro il fanalino di coda Castelleone mentre la Nuova Sondrio sarà di scena a Soncino. Il Muggiò gioca a Olginate, mentre completa il programma una Vis Nova sempre più in difficoltà che senza Tranquillini gioca in Valbrembana contro il San Pellegrino. In Promozione turno caldissimo con la reginetta Lentatese (in casa col Gavirate) che potrebbe approfittare dello scontro diretto tra le due inseguitrici Universal Solaro e Ispra.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su