Massese Una vittoria bella e convincente

Miglior prova stagionale dei bianconeri che mettono sotto il temibile Perignano. A segno Marchini e Buffa. Del Nero: "Nessuna sorpresa"

18 dicembre 2023
Massese Una vittoria bella e convincente
Massese Una vittoria bella e convincente

MASSESE

2

FRATRES PERIGNANO

0

MASSESE: Paci, Del Pecchia, Scarf, Zavatto, Brizzi, Sidibe (65’ Bonini), Andrei, Marchini, Buffa, Cornacchia, Maggiari (78’ Catola). A disp. Pierucci, Bertonelli, Berti, Frosina, Bennati, Baracchini, Rodriguez. All. Del Nero.

FRATRES PERIGNANO: Colucci, Petri (46’ Montanelli), Porcellini (65’ Gamberucci), Arvia, Gemignani, Mancini, Baggiani (74’ Freschi), Ficarra, Raffi (60’ Taraj), Rosi (65’ Zefi), Sciapi. A disp. Gliatta, Ceccanti, Guarente, Vitillo. All. Cristiani.

Arbitro: Vagelli di Prato.

Marcatori: 32’ Marchini, 59’ Buffa.

Note: spettatori 200 + quota abbonati; ammonito Porcellini.

MASSA – Una grande Massese ha messo sotto il Perignano riportandosi in linea di galleggiamento in classifica. I bianconeri hanno disputato probabilmente la miglior prestazione stagionale mettendo sotto la terza della classe.

Al 6’ su gran cross di Brizzi è svettato di testa Buffa centrando il palo. Gli ospiti si sono fatti vedere al 22’ con un tiro dal limite di poco alto di Arvia ma gli apuani sono passati in vantaggio al 32’ grazie a un bello spunto del nuovo acquisto Maggiari che dal fondo ha centrato per il facile tap-in di Marchini. Il Perignano è andato vicino al pari al 44’ colpendo il palo a seguito di una mischia in area. Nel recupero Paci ha salvato il risultato parando in uscita sul tiro ravvicinato di Baggianti.

Nella ripresa la Massese ha legittimato il vantaggio creando diverse occasioni e pervenendo al raddoppio al 59’ con un colpo di testa di Buffa, al suo 6° gol in altrettante gare, ben imbeccato da Cornacchia. Gli apuani hanno, poi, rischiato di straripare con le conclusioni di Maggiari e Cornacchia, parate dal portiere.

"Certe prestazioni non devono sorprendere nessuno – ha spiegato il tecnico Davide Del Nero a fine gara – perché stiamo lavorando per questo. L’obiettivo è di giocare un buon calcio e le potenzialità le abbiamo. Ho a disposizione un gruppo forte e stupendo. Il lavoro paga e le prestazioni sono figlie della settimana di allenamento. Abbiamo fatto un ulteriore step rispetto alla prova della domenica precedente ma ora non dobbiamo adagiarci. Buffa è un giocatore top per la categoria. Gli dico solo di lavorare e ascoltare e poi la domenica andare in campo tranquillo. Maggiari non lo conoscevo. Si è presentato in punta di piedi ed ha chiesto di allenarsi con noi. Ci ha convinto e lo abbiamo ingaggiato. Il suo è stato un debutto eccellente".

Gianluca Bondielli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su